Conferimento ramo azienda: come eseguire la valutazione di aziende in crisi? Quale approccio adottare?

Alla data di stesura del presente articolo risulta in progress un apposito documento sulla valutazione delle aziende in crisi a cura di ODCEC e di SIDEA (Società italiana dei docenti di ragioneria ed economia).

Si svolgono qui solamente alcune considerazioni di ordine generale per le aziende in crisi, considerazioni, che dovrebbero orientare l’esperto valutatore:

  • gli orizzonti temporali di valori prospettici (da utilizzare sempre con molta prudenza ) sono generalmente più brevi, ciò vale soprattutto nel caso di applicazione di metodi reddituali, misti, DCF
  • il goodwill spesso è inesistente; si potrebbe presentare al contrario l’ipotesi di considerare un badwill, basato sugli anni necessari ad un recupero della redditività
  • aumentano spesso in modo significativo i rischi, ciò vale, ad esempio, per il calcolo del WACC nel metodo DCF
  • i multipli di mercato (da usare comunque come metodo ausiliario, mai principale) risultano difficilmente applicabili, comunque non possono essere utilizzati “comparables” di aziende similari ma in equilibrio economico
  • valori di “fair value” risultano difficili da individuare e comunque orientano verso il basso eventuali valori di mercato “normali”
  • le attività immobilizzate, sia materiali che immateriali, possono contenere perdite significative e durevoli nel tempo
  • il sistema bancario e i creditori in genere potrebbero richiedere il rientro a breve dei loro crediti ovvero degli affidamenti, a meno che la solidità finanziaria della conferitaria non possa compensare la debolezza della conferente; in ogni caso l’aspetto va considerato nella valutazione
  • le difficoltà finanziarie esistenti riducono le possibilità di utilizzo della leva finanziaria, a meno che la solidità finanziaria della conferitaria non possa compensare la debolezza della conferente; in quest’ultimo tuttavia caso l’aspetto va considerato nella valutazione
  • va valutata attentamente l’ipotesi di continuità aziendale, sia considerando la conferente come entità ”stand alone”, sia nella prospettiva post conferimento

 

Altri articoli da leggere per approfondire

Risorse per approdondire le tematiche relative al conferimento rami azienda, ti suggeriamo di leggere anche:

Conferimento ramo azienda: cenni introduttivi

Conferimento ramo azienda: codice civile e approfondimenti

Conferimento ramo azienda ed SpA

Conferimento ramo azienda ed Srl

Conferimento ramo azienda: le finalità

Conferimento ramo azienda: gli aspetti procedurali

Conferimento ramo azienda: il ruolo del valutatore

Conferimenti ramo azienda: quali sono i beni conferibili?

Conferimento rami azienda senza valutazione di stima

 

 

Libri da leggere per approfondire

 

 

corporate finance