Gli Stati Uniti D’America, si sa sono il Paese che più di tutti ha fatto della retorica sulla libertà, sui valori e sui principi il suo personalissimo Storytelling. Raccontare una nazione non è facile, ma lo può diventare se la maggior parte degli abitanti condividono delle ambizioni e dei principi. Tra i valori ineludibili e anzi fondanti degli States c’è sicuramente la libertà. “Freedom” non è solamente una parola, in America. Ma è uno stile di vita, qualcosa a cui ambire. Al tempo stesso però l’America è anche uno dei Paesi dove i crimini cibernetici sono all’ordine del giorno e non è questa una notizia da prendere sottogamba.
Ci sono molte ragioni per cui dovreste usare una VPN oltreoceano, sia quando andate online con il vostro computer sia quando utilizzate un device mobile. Prima di tutto perché le azioni degli hacker, i furti di identità digitale, sono sempre più attuali. Queste azioni criminose colpiscono ogni anno milioni di americani. Non è dunque un rischio campato in aria.

Se viaggiamo negli USA ci sono delle possibilità concrete di vedersi attaccati, soprattutto se, non potendo contare su una connessione “nostra” ci affidiamo ai Wi–Fi di hotel e locali. Utilizzando una VPN però sarà possibile crittografare i propri dati sia per i dispositivi mobili sia per le reti poco sicure e quindi garantire un livello di sicurezza adeguato ed evitare che i propri dati finiscano nelle mani sbagliate.

Ma non di solo lavoro e sicurezza vive l’uomo, si sa.
Poniamo che vi troviate in un viaggio di lavoro, non importa se si tratta di USA, di Canada, Europa o Australia, e alla fine della giornata, con magari ancora del fuso da smaltire poniamo che voleste rilassarvi in camera e guardare Netflix. Ecco, potreste restare sorpresi nel notare che la vostra libreria Netflix non è quella che vi aspettavate di trovare. Questo capita perché ogni paese ha accesso a un bouquet di spettacoli e film unico e personalizzato. Usando una VPN sarà possibile bypassare questo ostacolo e rimanere al passo con i propri programmi preferiti da qualsiasi parte del mondo. Stati Uniti compresi.

Come è possibile allora che in uno stesso paese possano convivere la ricerca costante della libertà con la presenza di forti rischi per la sicurezza digitale?

È per questo che è necessario che chiunque utilizzi abitualmente le VPN e si trovi a viaggiare per un periodo di tempo negli Stati Uniti d’America possa conoscere le vpn per navigare in sicurezza negli USA e poter agire di conseguenza, mettendo in atto qualche pratico accorgimento.

Quindi, in conclusione, quali caratteristiche dovranno avere le migliori VPN da utilizzare negli Stati Uniti d’America? Dovranno garantire la protezione dei dati personali del singolo utente. Anche da tentativi di visualizzazione da parte di FBI e NSA. Dovranno garantire l’anonimato nel download di Torrent e P2P e infine – come detto – dovranno evitare il blocco dei contenuti geografici per siti come Netflix, Hulu e Kodi e garantire delle velocità altissime di navigazione.