Strategia content marketing. Come si creano opportunità di business attraverso il canale del content marketing? Quando si parla di content marketing occorre ragionare non solo in ottica di creazione di contenuti di valore ma anche di distribuzione efficace e pianificata. Una tecnica è quella del guest post su altri portali di qualità e che hanno una buona reputation.

 

La Strategia content marketing rappresenta per i brand uno strumento rilevante per creare potenziali opportunità di business attraverso la pianificazione di call to action specifiche da includere negli articoli che si vanno a redigere e a pubblicare nel web.

 

Strategia Content marketing: 10 elementi chiave da considerare

Le tecniche di content marketing se portate avanti con costanza e con una logica di lungo periodo possono davvero portare importanti risultati progressivi, che possono essere sintetizzate nei seguenti punti:

1) Maggiore visibilità sul web;

2) La qualità di contenuti può far identificare il Brand come affidabile per certe per la risoluzione di certe problematiche;

3) rafforzamento della strategia di link building: se produco contenuti di valore, maggiore è la probabilità che i miei articoli vengono condivisi nel social network e ripresi in post di altri siti web.

4) Raggiungimento di elevato successo nell’ambito dei risultati ottenibili da call to action incluse negli articoli.

5) Creazione di una MVA ovvero una minmum viable audience, che cresce nel tempo e che si identifica con il brand, innescando un meccanismo di loyalty.

6) Reputation online

7) Awareness del Brand

8) Migliore posizionamento sui motori di ricerca per le parole chiave su cui si è lavorato nel tempo in ottica SEO.

9) Sviluppo di una rete efficace di contenuti, che nel tempo possono favorire l’atterraggio su landing page al fine di favorire un successivo step di vendita o semplicemente di raccolta di contatti potenzialmente interessanti per il proprio business.

10) Sviluppo di un modus operandi decisamente proattivo e orientato a favorire un sistema di social collaboration in azienda per creare, condividere e distribuire contenuti.

Strategia content marketing

Strategia Content marketing e vendite: un binomio perfetto

I suddetti elementi possono davvero rappresentare un efficace canale di scivolo verso il raggiungimento di risultati a valore aggiunto. Come evidenziato da quanto riportato dall’articolo di Robert Rose dal titolo “CONTENT MARKETING AND SALES – BRIDGING THE GAP [NEW RESEARCH]“, il CMI e LinkedIn hanno intervistato 1.246 rivenditori in tutto il mondo e rappresentativi di una vasta gamma di settori. Ad esempio è emerso che per 208 marketer B2B in Nord America, risulta quanto segue:

–  Il 46% segnala il proprio content marketing e i team di vendita sono altamente allineati.
– Il 75% di coloro che hanno segnalato un alto allineamento ha una strategia di marketing dei contenuti documentata.

La differenza nella frequenza con cui i team di marketing e vendita di contenuti altamente allineati e meno ben allineati collaborano alle attività relative ai contenuti è stata significativa.

Come vedete il dato statistico è davvero interessante ed evidenzia come il content marketing può davvero permettere di raggiungere importanti risultati nelle vostre strategie di vendita.

Sono infatti molti i brand e le PMI, che hanno compreso le potenzialità dello strumento e si sono messe a fare pianificazione editoriale di contenuti finalizzati ad affrontare tematiche di valore per i propri utenti. Puntare su strategie di content marketing significa muoversi in logica di inbound marketing e favorire un processo di attrazione dei potenziali interessati. Io cliente ho un problema, ricerco sul web e trovo, Tu brand che attraverso un contenuto mi spieghi come devo risolvere il problema, innescando così un’opportunità di vendita.

 

Content marketing: distribuire i contenuti

Una perplessità di molte PMI, che vorrebbero intraprendere una strategia di content marketing è il fatto che si trovano spaesati non tanto nella necessità di creare contenuti di valore (spesso facilmente realizzabili attraverso le tecniche di repurposing), quanto piuttosto nell’individuare spazi web dove pubblicare i propri articoli. Infatti spesso i blog aziendali non bastano e richiedono tempo per poter raggiungere un audience interessante. Una soluzione efficace potrebbe essere quella di creare guest post di valore per portali editoriali che sono in target con i nostri potenziali utenti e che godono di ottima reputation sul web.

Seguire una simile strategia significherebbe:

– ottenere maggiore visibilità

– rafforzare la link building e favorire un flusso di visite verso il proprio blog aziendale, che se di qualità nel tempo verrà apprezzato e seguito

– favorire una strategia di content marketing efficace e durevole nel tempo.

 

Guest post su B2corporate

Se sei alla ricerca di uno spazio web come quello di www.b2corporate.com, dove pubblicare i tuoi articoli, contattaci a [email protected]