Snapchat e PMI: quali relazioni? Snapchat è l’app del momento. E’ molto apprezzata dalla generazione dei millenials e può rappresentare un’autentica opportunità di marketing per le startup e le PMI.

Snapchat consente di caricare video e immagini per un tempo limitato. Come potete capire il format di visual content marketing proposto è molto aggressivo e richiede un’elevata creatività per catturare l’attenzione del target utenti.

Gli iscritti a Snapchat amano fare condivisione dei contenuti e rendersi parte attiva della community.

 

L’identikit dell’utilizzatore di Snapchat? 

  • una forte propensione all’acquisto via web.
  • orientamento alla relazione con i brand
  • condivisione delle passioni
  • ricerca dell’engagement
  • ricerca di credibilità
  • senso del tutto e subito.

 

La crescita esponenziale di Snapchat. Bye Bye Twitter

Snapchat è davvero cresciuta molto negli ultmi mesi, tanto che è riuscita a superare Twitter in tema di numero di user nella striscia quotidiana: stiamo parlando di oltre 150 milioni di utenti attivi. La piattaforma snapchat si è diffusa viralmente in USA ma ora sta prendendo piede decisa anche in Europa.

E in Italia come siamo messi? Secondo una ricerca di Audiweb Nielsen, gli italiani presenti su Snapchat hanno registrato nel 2015 un flusso mensile di circa 265.000 utenti anche se in forte crescita rispetto all’anno precedente (+ 134.000 mila).

 

Snapchat e PMI: quali opportunità?

Quali opportunità di marketing possono nascere da Snapchat?

Le PMI come possono sfruttare questo sfruttare questo nuovo potentissimo strumento?

Quali strategia adottare per raggungere l’audience deisiderata?

Sono queste le domande che le nostre aziende si stanno ponendo con non poco scetticismo. Snapchat può funzionare ed essere uno strumento di successo solo se si esce dai tradizionali schemi mentali della comunicazione. Occorre andare oltre ed essere folli e semplici.

Ricorda: L’importante è rendersi unici nel proprio genere.

Snapchat e PMI: quali obiettivi?

Snapchat per consentire a un brand di ottenere risultati in termini di lead generation e di loyalty del consumatore devono comunque fare un salto di forte innovazione organizzativa e mentale, ribaltando come detto certi logiche tradizionali di marketing digitale e andare oltre.

Ci si deve muovere verso uno spazio comunicativo più aggressivo tenendo conto del fattore tempo per catturare l’attenzione del potenziale target utenti.

Una sfida nella sfida: 10 secondi per attirare l’attenzione, atraverso lo strumento della fotocamera dello smartphone. A raccontarla sembra una soluzione banale, eppure richiede una strategia chiara, proattiva e decisamente creativa. Occorrono idee e un senso di storytelling davvero geniale.

 

Snapchat e PMI: tre fattori chiavi pe rla tua strategia

Ricorda: i tre fattori chiave da sfruttare sono:

  1. Video
  2. Musica
  3. Messaggio.

Ad esempio si potrebbe pensare di sfruttare le potenzialità di Snapchat per raccontare una promozione unica nel suo genere e speciale oppure per veicolare il primo step di presentazione di un evento.

Potresti ad esempio diffondere una storia di promozione offrendo un coupon, un premio fedeltà, un biglietto, un prodotto solo per 24 ore in modalità esclusiva e unica, rendendo speciale l’esperienza del consumatore.

L’obiettivo è quello di coinvolgere e stupire e andare oltre i semplici canali tradizionali della comunicazione. I millenials sono su Snapchat  perchè desiderano trovare quello che cercano attraverso un format unico nel suo genere.

 

Snapchat e PMI: sfruttare gli eventi geolocalizzati

Un’altra opportunità targata Snapchat è la possibilità di veicolare il lancio di un determinato localizzando  il luogo dove si svolgerà.In questo modo un utente, che salverà sul suo Smartphone un’immagine pubblicata salverà automaticamente anche geolocalizzazione dell’evento, che in caso di successiva condivisione favorirà il passaparola, completo di tutte le informazioni.

 

Food & Snapchat: Il caso Granoro

Nel campo del food, segnaliamo la singolare liniziativa ad esempio di Granoro.

L’idea di Granoro è stata la seguente: il 20 Giugno ha organizzato la raccolta del grano e l’ha raccontata su Snapchat. Il Brand ha presentato così l’iniziativa: “Come ogni anno a Giugno ci sarà la raccolta del grano nella Daunia che rimanda alla linea Dedicato, top di gamma della Granoro. La novità di quest’anno è che potrà essere seguita in diretta su Snapchat: primo brand di settore a cimentarsi in un’operazione del genere”.

Granoro ha pertanto scelto un tipo di percorso d’innovazione a 360°, che ha coinvolto

  • brand experience
  • processo
  • intenti nei confronti del consumatore che può “godere” di un prodotto unico e semplice
  • lavoglia di “differenziarsi”.

Davvero una bella iniziativa:  “racconto virtuale nei campi di spighe dai colori intensi, arricchito da tante immagini di food-bloggers e instagramers che testimonieranno momento per momento questa straordinaria ricorrenza”

E voi avete esperienze aziendali su Snapchat? Raccontateci la vostra storia Snapchat.