Sharitaly 2016, l’evento dedicato alla sharing economy o economia collaborativa è giunto alla 4 edizione. Save the date: 15 e 16 Novembre.

Sharitaly 2016 al via! Sapete di cosa si tratta? Sapete cos’è l’economia collaborativa?

La Sharing economy o economia collaborativa è un fenomeno in crescita in grado di mescolare elementi di tradizione, servizi e innovazione digitale. Un movimento trasversale e sociale rivolto a più settori e nicchie di mercato.

La Sharing economy è sempre più diffusa: la recessione economica degli ultimi anni e l’evoluzione delle startup digitali e dell’innovazione tecnologica hanno spinto questo movimento.  Le finalità sono chiare: creare soluzioni di risparmio per soddisfare le esigenze dei  consumatori seguendo la logica della condivisione e della social collaboration.

Diversi settori, gruppi di individui, comunità e realtà sociali stanno sperimentando il modello collaborativo. Stiamo parlando di un vero acceleratore, che sta mutando il nostro modo di vivere, favorendo un consumo più consapevole e collaborativo di beni e servizi.

sharitaly

Sharitaly: l’evento che discute di economia collaborativa

In Italia, c’è un evento dedicato alla Sharing Economy: si chiama Sharitaly ed è nato con lo scopo di promuovere il dialogo proattivo e lo scambio di opportunità, favorendo le relazioni social collaborative tra società, piattaforme web, autorità locali e aziende.

Sharitaly è giunto alla quarta edizione e quest’anno si svolgerà il 15-16 novembre a Milano ed è organizzato da:

  • Collaboriamo.org creato da Marta Mainieri, autrice tra l’altro di “Collaboriamo! Come i social media ci aiutano a lavorare e a vivere meglio in tempo di crisi” edito nel 2013 (Hoepli)-
  • Trailab, laboratorio dell’Università Cattolica del sacro Cuore di Milano.

 

I destinatari della quarta edizione di Sharitaly 2016

I principali destinatari dell’edizione 2016 saranno:

  • Grandi e piccole aziende che vogliono approfondire le opportunità offerte dall’economia collaborativa per innovare i propri servizi o processi;
  • Operatori del settore che vogliono aggiornarsi;
  • Professionisti, esperti e non, che vogliono approfondire i temi dell’economia collaborativa e/o lanciare attività in ambito collaborativo
  • Membri di imprese sociali, associazioni e istituzioni pubbliche che vogliono maturare competenze sull’economia collaborativa
  • Studenti che vogliono approfondire l’economia collaborativa
  • Start up che desiderano conoscere e confrontarsi con esperti del settore e stakeholders, nonché capire le novità del panorama in cui operano
  • Cittadini che vogliono saperne di più

Qual è il valore che l’economia collaborativa crea – e in alcuni casi distrugge – nei diversi settori e ambiti di applicazione?

Quali sono le differenze e le similitudini che si possono individuare nei diversi mercati?

Sono questi alcuni degli interrogativi che saranno oggetto di discussione e approfondimento durante la 4a edizione di Sharitaly.

Come detto, la sharing economy è un fenomeno trasversale e che può interessare diversi ambiti e pertanto l’evento Sharitaly 2016 cercare di analizzare la sharing economy nelle diverse declinazioni e campi di applicazione, come ad esempio:

  • Abitare collaborativo
  • Cultura
  • Open data e governance della città
  • Finanza distributiva e collaborativa (esempio il crowdfunding)
  • Manufcturing 4.0
  • mobilità,
  • turismo,
  • cultura,
  • citizen science
  • welfare e territorio

Il format dell’evento Sharitaly 2016

Come detto, Sharitaly si svolgerà nei giorni 15 e 16 Novembre; in particolare le due giornate si apriranno con una sessione plenaria che lancerà i vari argomenti e accenderà il dibattito sul ruolo dell’economia collaborativa. Seguiranno poi diverse sessioni parallele.  I lavori si concluderanno nel pomeriggio del secondo giorno con una sessione plenaria di riepilogo e di sintesi e con un’analisi comparativa con il contesto internazionale.

 

Per approfondimenti visita il sito di Sharitaly