Seo per aziende: consigli e suggerimenti da seguire per implementare strategie efficaci. Nonostante internet sia ormai diventato il principale canale di comunicazione nel mondo, diverse aziende continuano a sottovalutarne il peso. Nove aziende su dieci infatti utilizzano internet ma poche sono quelle realmente capaci di utilizzare il web sfruttandone a pieno le possibilità.

Sono ancora numerosi i casi di imprese, operanti nei più svariati settori, che sono convinte di poter portare avanti il loro business facendo a meno di un sito web. Troppe quelle che, pur avendo un sito web, non sono pienamente consapevoli del potenziale e dell’uso che è possibile farne. In generale si registra una carenza di conoscenza delle numerose opportunità di crescita offerte dalla rete.

Nel visitare diverse homepage ci si accorge di quanto spesso sia rimasta indietro la concezione della propria presenza sul web. Siti internet artigianali, chiaramente confezionati autonomamente senza il supporto di strumenti professionali e risorse adeguate, offrono un quadro desolante che può finire per squalificare oltre al sito anche la stessa azienda committente.

È ancora molto diffusa, purtroppo, la convinzione che per stare su internet sia sufficiente avere un sito. Questo si traduce nella mancanza di investimenti nel settore del web marketing con ricadute negative sulla crescita del proprio business.

Per chi ha un’azienda occorre intanto capire che la propria presenza in rete deve essere considerata al pari, se non superiore per certe attività, alle risorse investite per altre infrastrutture aziendali. Attraverso un sito internet è infatti possibile gestire numerose attività necessarie alla crescita di un’azienda. Solo a titolo esemplificativo ma per offrire uno spaccato delle opportunità che è possibile cogliere grazie ad un buon sito web: creazione , crescita e affermazione del proprio brand.

Ricerca e fidelizzazione clienti, ampliamento della propria rete di vendita e dei relativi volumi d’affari, semplificazione dei processi industriali.

Per arrivare a tutto questo però, è necessario far propria un’altra verità imprescindibile: essere su internet non significa nulla se i soggetti a cui ci si rivolge non ne sono a conoscenza.
In sostanza occorre farsi trovare. Per questa ragione è urgente abbandonare l’idea, se ancora la si abbia, che un sito web basta da sé per essere reperibili anche sulla rete. Un sito internet non è una pagina di una guida telefonica dove basta inserire i propri recapiti fisici.

È molto di più e per rendersi visibili si deve ricorrere alla conoscenza di quali siano i meccanismi utili per acquisire visibilità.

Per questo scopo esiste la Seo – search engine optimization – ovvero quell’insieme di regole e principi la cui applicazione consente di far crescere la visibilità del proprio sito internet – e quindi della propria azienda – sui principali motori di ricerca come Google.

Questo richiede non solo un’adeguata struttura del proprio sito ma anche la realizzazione di contenuti di qualità e la loro efficace promozione.

È molto importante sapere che l’ottimizzazione del proprio sito internet, finalizzata a facilitarne la ricerca da parte di altri utenti, inizia dalla scelta del dominio e dalla redazione della relativa home page e prosegue con una realizzazione coerente della struttura del sito e delle pagine correlate.

Per ottenere tutto questo, ci sono fortunatamente diverse aziende e professionisti capaci di offrire servizi su misura delle proprie esigenze e pronte a definire la migliore strategia seo.
Altro passaggio fondamentale è capire che per crescere su internet non basta avere un buon sito ma occorre promuovere attività che portino visitatori e potenziali clienti.
Si tratta delle cosiddette attività off site, ovvero di tutte quelle iniziative di promozione che è possibile realizzare non direttamente attraverso il proprio sito ma utilizzando canali indiretti come blog di settore, campagne di mail marketing, banner pubblicitari e più affinate strategie di canalizzazione.

Ad esempio, attraverso campagne di link building è possibile creare e diffondere link che conducano al sito aziendale. Si può ricorrere a campagne di funnelling ovvero quelle strategie capaci di trasformare un semplice visitatore del sito ad essere un cliente fidelizzare. Il web marketing offre gli strumenti fondamentali per rendere internet una miniera di opportunità per aumentare non solo le presenze sul sito ma sopratutto i futuri clienti.

Insomma, per trarre dalla rete tutto il suo potenziale è necessario considerarla una delle principali attività aziendali su cui investire. Questo significa non sottovalutare l’importanza di affidarsi a servizi professionali evitando assolutamente il fai da te. In quest’ultimo caso, salvo non si abbiano competenze specifiche, il rischio molto alto è di portare a casa soltanto una perdita di tempo e di risorse. E’ fondamentale avere una buona consulenza seo.
Molto più saggio rivolgersi a soggetti qualificati – in rete ce ne sono moltissimi – capaci di offrire servizi ritagliati su misura delle specifiche richieste che seguono l’azienda dalla fase di studio delle sue necessità di business alla realizzazione del sito, allo studio di campagne di web marketing garantendo assistenza tecnica nel tempo.
Per essere ancora più precisi, internet non è un settore nel quale convenga lesinare risorse.

Il che non significa dover spendere cifre esorbitanti. Confrontarsi con interlocutori qualificati farà capire che è possibile raggiungere risultati significativi in poco tempo, con investimenti non eccessivi se rapportati agli obiettivi che è possibile raggiungere.