Quello della SEO (Search Engine Optimization) è un universo in continua evoluzione, il quale non si accontenta mai di ciò che ha già, ma desidera sempre scoprire, imparare e aggiornarsi. Per far sì che un sito raggiunga i primi posti sulla SERP dei motori di ricerca, la SEO agisce su due fronti: onsite e offsite.

Il consulente SEO si occupa infatti di più aspetti collegati al sito su cui opera, i quali si ricollegano a una più ampia analisi e a un obiettivo comune: raggiungere le prime posizioni su Google.
Cosa si intende, nel dettaglio, con onsite e offsite?

SEO onsite 

Con il termine onsite si intendono, appunto, le operazioni svolte all’interno del sito su cui il consulente SEO lavora. Questi interventi hanno a che fare sia con i contenuti (testi e immagini) che con l’architettura stessa del sito web. Un lavoro, quindi, a 360° che comprende e coinvolge ogni aspetto.

 

Contenuti

I contenuti interni al sito non devono solo contenere le parole chiave per essere ottimizzati. La forma in cui si presentano è fondamentale per poter poi essere ben accettati dal motore di ricerca.

I testi devono essere originali e di qualità e hanno bisogno di aggiornarsi periodicamente sulla base delle keywords di riferimento, le quali si modificano e si sviluppano con il tempo a causa della continua mobilità del Web.

L’obiettivo è quindi quello di andare a creare contenuti appetibili e di valore, che possano offrire informazioni utili e che contengano parole chiave attentamente individuate dal SEO attraverso analisi e ricerche.

Si fa riferimento, in questo caso, ai testi delle pagine e agli articoli del blog interno.

Quest’ultimo si dimostra un ottimo alleato per la divulgazione del proprio marchio.
Anche le immagini, come i testi, necessitano di essere ottimizzate.

Architettura

Per quanto riguarda l’architettura del sito, l’ottimizzazione ha a che fare con il codice HTML, il nome del domino, i tag e meta tag e l’intera struttura dei vari collegamenti interni.

SEO offsite 

La parola offsite indica, invece, tutte le operazioni svolte esternamente al sito, al fine di migliorarne visibilità e reputazione. A tal proposito, sarà opportuno inserire le pagine e i contenuti del sito web nella grande mobilità del web, monitorandone costantemente gli sviluppi.

Due delle attività più comuni sono la link building e l’article marketing. La prima riguarda il numero di link presenti all’interno di altri portali che rimandano al proprio sito. È un modo per aumentare i link in ingresso e, di conseguenza, le visite. Con article marketing si intende invece la promozione del marchio e dei prodotti, grazie alla pubblicazione di articoli relazionali che poi collegano direttamente al sito.

 

Anche l’utilizzo di forum o di Social Network, indicati per la promozione dell’azienda, si dimostra importante al fine di aumentare il bacino di utenti e la propria presenza sul Web. Tutto questo sulla base di strategie in grado di permettere al sito di raggiungere attraverso vari canali il più alto numero di utenti.

Una consulenza SEO può essere richiesta su siti già presenti online o su siti in costruzione e può affiancarsi al lavoro di sviluppatori, SEO copywriter e altri professionisti del mondo del Web Marketing.