Fare un reporting in excel richiede tutta una serie di attività di pianificazione e costruzione. In questo articolo esaminiamo i punti chiave da seguire per fare reporting in excel.

Il reporting in excel è uno strumento molto prezioso per sintetizzare i dati aziendali. Può essere realizzato in una molteplicità di modi.

Ricorda: Le personalizzazioni del modello excel possono essere adattabili alle diverse esigenze dell’azienda.

Cosa fare quando si pianifica un reporting in excel

Non buttarti a capofitto sulla costruzione del tuo report. Fermati un istante e rispondi alle seguenti domande:

– a cosa serve il modello excel che sto per costruire?

– qual è lo scopo?

– Chi sono i destinatari del mio reporting?

– E’ un’analisi spot o necessiterà di aggiornamenti periodici?

Le suddette quattro domande sono le principali da porsi quando si crea un report in excel.

Sulla base delle tue risposte potrai capire come progettare il tuo dashboard e definirne le sue componenti:

– parti testuali

– tabelle

– grafici.

Un simile approccio ti aiuterà a realizzare un reporting in excel molto lineare, semplice e soprattutto di supporto al processo decisionale e alla creazione di valore.

Il ruolo strategico dei grafici excel

I grafici permettono di dare un impatto visuale molto rilevante e far percepire con immediatezza certe dinamiche e andamenti. I grafici devono essere molto puliti, ben strutturati ed è necessario porre enfasi inserendo degli elementi distintivi in grado di guidare l’attenzione del lettore:

– un colore diverso per una parte di grafico

– l’aggiunta di un commento

– l’inserimento di una freccia o altro indicatore per rafforzare l’evidenza di una situazione di crescita o decrescita

Puntare su grafici d qualità significa dare impatto visuale al nostro report in excel e a contribuire alla creazione di valore. Il destinatario finale sarà catturato da un output di qualità e gli darà un impulso positivo nella fase interpretativa.

Ricorda: quando personalizzi i grafici, non usare troppi colori, non fare troppe sovrapposizioni di informazioni, ma punta sulla semplicità e le peculiarità essenziali

Tabelle excel e numeri

L’altra parte essenziale del reporting in excel è rappresentata dalle tabelle. Anche in questo caso occorre sintetizzare il più possibile e non produrre cascate interminabili di numeri scritti in piccolo e con tante colonne.

Meglio approcciare un modello excel, basato su output di sintesi. I dettagli se necessari si possono poi sempre fornire, qualora sia necessario un ulteriore step di approfondimento.

Le tabelle excel possono poi essere rafforzate con:

– icone o simboli

– formattazioni condizionali

Dashboard in excel step by step

Se se ala ricerca di un testo che ti guidi alla creazione di un cruscotto in excel di tipo dinamico, ti suggeriamo di leggere l’ebook dal titolo: Dashboard aziendali in excel – suggerimenti ed esempi pratici. Questa guida analizza come creare un report utilizzando poche formule e strumenti del foglio di calcolo. Potrai tra l’altro scaricare il reporting in excel di sintesi, rappresentato dalla seguente immagine:

reporting in excel