La presenza online al giorno d’oggi è assolutamente indispensabile per ogni attività. Ma per scegliere la giusta strategia da mettere in atto bisogna fare una serie di considerazioni. L’errore più grande sarebbe infatti quello di pensare che per ogni tipo di impresa la strategia online possa essere la medesima. Nulla di più sbagliato: bisogna innanzitutto porsi degli obbiettivi concreti e misurabili, dopodiché si può cominciare a fare le valutazioni necessarie per poterli raggiungere.

Visibilità, comunicazione, pubblicità e infine vendita: diversi lati della stessa medaglia che vanno integrati attraverso un’unica strategia. La vendita online è uno degli aspetti che gli imprenditori stanno prendendo maggiormente in considerazione negli ultimi tempi: l’importanza di investire in una strategia di questo tipo rappresenta, al giorno d’oggi, un indotto al quale è praticamente impossibile rinunciare.

Ma quali sono i passi da seguire per una corretta realizzazione di un ecommerce?

Le migliori strategia per realizzare un e-commerce

La realizzazione di un e-commerce comporta una serie di attività da mettere insieme. Bisogna partire da un’analisi strategica e analitica sul target nel quale si opera che comprenda lo studio della propria clientela e dei competitor.

Le competenze necessarie per far partire un progetto di questo tipo sono essenzialmente quattro:

  • competenze di digital marketing in senso lato (pianificazione e realizzazione degli obiettivi, scelta e messa in atto della corretta strategia digitale da attuare)
  • competenze di tipo tecnico: sono necessarie competenze di tipo tecnico-informatico, poiché bisogna realizzare un sito che risponda alle esigenze degli utenti
  • competenze di grafica: per presentare un buon prodotto in versione digitale è necessario un buon “vestito”. La grafica è fondamentale per invogliare la clientela all’acquisto.
  • competenze di copywriting: la scrittura orientata alla vendita è una tecnica che consente di persuadere al massimo i potenziali clienti. Curare le schede prodotto dal punto di vista semantico è assolutamente necessario per presentare il proprio prodotto nel migliore dei modi.

Per ognuno di questi aspetti bisogna preparare un report che analizzi il rapporto costi/benefici.

Analisi delle singole attività operative

La comunicazione è un aspetto che a sua volta coinvolge parecchi processi, come ad esempio il messaggio che l’azienda vuole comunicare, il tone of voice e l’aspetto descrittivo dei testi e delle immagini. Si parla sempre più spesso dell’importanza dei contenuti di qualità, ma perché un contenuto sia di qualità è necessario che la parte scritta e quella visual si integrino perfettamente creando la giusta suggestione.

A fare la differenza è quindi la qualità, che nel caso di un e-commerce si caratterizza maggiormente nella fluidità, persuasività e completezza dei testi.

Una volta che si è messo a punto  tutta la parte del contenuto, è necessario accertarsi che la parte tecnica sia fluida e non presenti intoppi. D’altra parte stiamo parlando di un tipo di transazione che va conclusa di fatto in maniera virtuale, per cui è indispensabile curare tutti i passaggi nel dettaglio.

Gli aspetti da non sottovalutare assolutamente, sono:

-l’importanza di una presentazione adeguata

-la politica dei resi

-una policy aziendale chiara

-la garanzia sui prodotti

L’eventuale superficialità su alcuni di questi temi rischia di comportare notevoli danni sul piano economico.

La parte tecnica deve essere curata nel minimo dettaglio. Avere un sito lento, oppure non mobile responsive è assolutamente deleterio. In media gli utenti stanno sempre di meno su una pagina, e in generale il livello di pazienza è molto basso rispetto ad una cosa a prima.

Nel caso di un e-commerce è soprattutto la velocità e la fluidità di caricamento delle varie schede prodotto a fare la differenza. Affidarsi a sviluppatori seri e impeccabili nel proprio lavoro appare assolutamente necessario se si vogliono ottenere risultati tangibili senza intoppi di alcun genere.