Dashboard in excel: quali principi guida seguire durante la costruzione di un cruscotto aziendale per sintetizzare informazioni strategicamente rilevanti per prendere decisioni? Articolo dedicato a proporre alcuni suggerimenti da seguire per rendere efficace e flessibile il tuo dashboard excel.

Dashboard in excel ovvero una sintesi grafica composta da diverse parti contenenti informazioni rilevanti per dare una visione ad impatto immediato del business che si sta esaminando. In genere il dashboard è un mix visuale di tabelle, numeri e grafici. Lo strumento può risultare molto utile per riunioni e nella fase di “driving decision making“.

 

11 consigli pratici per dashboard in excel professionali

Vediamo ora di dettagliare quali possono essere i punti fondamentali da seguire per realizzare un modello di dashboard excel a valore aggiunto:

1) Definire a priori quali devono essere gli obiettivi del dashboard condividendoli con i Manager coinvolti: occorre sempre conoscere le esigenze e di conseguenza definire quali potrebbero essere le variabili da monitorare nel tempo (mese, trimestre, semestre, anno)

2) Disegnare il possibile lay out grafico prima su un pezzo di carta in modo tale da iniziare a definire il proprio puzzle di informazioni da evidenziare a livello di trend, perfomance e scostamento rispetto al budget o a risultati dei periodi precedenti.

3) Creare un modello semplice e facile da capire: l’output del dashboard deve avere un impatto visuale immediato e non deve essere molto articolato. Non riempite troppo l’area del cruscotto aziendale, ma cercate di creare armonia tra le varie parti enfatizzando con effetti a contrasto.

4) Utilizzate pochi colori: l’ideale sarebbe l’utilizzo di tre-cinque colori (esempio grgio chiaro, medio, scuro). Spesso c’è chi associa il colore del logo del brand con i risultati correnti per poi scendere di gradazione con budget e risultati dell’anno precedente.

5) I numeri vanno sempre allineati a destra: è buona prassi dare un ordine ai numeri allineandoli tutti in un unica direzione. La prassi dice di usare l’allineamento a destra

6) Sfruttare le formattazioni condizionali excel  per dare forza all’enfasi dei risultati.  Ad esempio quando viene proposta la tabelle delle analisi delle varianze rispetto al Budget, è opportuno inserire il deta in valore assoluto, in valore percentuale e poi dare ripetitività del riasultato attraverso formattazioni condizionali: frecce verso l’alto per risultati positivi o frecce verso il basso per quelli negativi; lo stesso effett può essere ottenuto con colorazioni di tonalità diverse: ad esempio blu per risultati positivi, grigio o rosso per quelli negativi).

Di seguito si riportano alcuni esempi semplicissimi di formattazione condizionale con excel:

dashboard in excel

 

7) Ricordati che se devi  indirizzare l’attenzione a specifiche aree del dashboard che hanno bisogno di attenzione l’enfasi può essere data con contrasti di colore forte. Se invece l’obiettivo è quello di dare uniformità i colori dovranno avere un contrasto tenue.

8) La costruzione del file  deve contenere fondamentalmente 3 fogli di lavoro:

  • foglio di input o di raccolta dei dati
  • Foglio di calcolo
  • Dashboard excel

9) Utilizza le tabelle dati per favorire l’aggiornamento automatico degli intervalli dell’area che sarà poi oggetto di calcoli con formule.

10) Sfrutta la potenzialità delle tabelle pivot per aggregare e sintetizzare i dati rendendoli dinamici.

11) Utilizza il tool camera fotografica per creare tabelle dati dinamiche

 

 

Esempi di dashboard excel

Esempio di dashboard in excel per monitorare la pipeline commerciale

Dashboard e kpi analysis

Dashboard per le risorse umane

 

Risorse per approfondire

40 modelli excel per il tuo business

Come creare dashboard aziendali

Power Bi il tool di Microsoft per creare i tuoi report dinamici

Data storytelling: idee e suggerimenti per raccontare i tuoi dati aziendali

Grafici condizionali excel

 

Ebook da leggere per migliorare le tue competenze in excel

Se ti interessa approfondire le tematiche di excel per la reportistica dei dati aziendali visita il B2corporate shop

 

Corsi on line excel

VBA EXCEL: da zero all’autonomation

Tabelle pivot e analisi dei dati