L’officina meccanica è tradizionalmente un ambiente di lavoro dove, per forza di cose, sporco, grasso e residui delle lavorazioni tendono a imbrattare abbastanza facilmente i pavimenti. Ciò, oltre a comportare un rischio per la sicurezza dei lavoratori, può risultare un problema serio da risolvere nel caso che le operazioni di pulizia di queste superfici non vengano svolte in maniera adeguata e con la frequenza necessaria.

Se lasciato agire per troppo tempo sulle superfici, anche se si tratta di pavimentazioni industriali realizzate con materiali resistenti alle azioni meccaniche e chimiche, lo sporco tende comunque a degradare l’aspetto estetico e funzionale dei pavimenti delle officine che, giornalmente, subiscono l’azione intensiva sia chimica che meccanica dovuta all’attività di lavoro quotidiana andando incontro, comunque a fenomeni di deterioramento, anche se leggeri.

La loro pulizia, dunque, risulta via via più impegnativa per questo, onde preservare la funzionalità di queste particolari superfici e assicurare sempre un ambiente pulito e salubre, è necessario ricorrere all’uso di detergenti e macchinari adatti e specificatamente pensati per questo tipo di pulizie.

Eliminare sporco resistente e grasso

Che si tratti di piccole officine meccaniche dedite alle riparazioni di veicoli, oppure di grandi capannoni dediti alla manutenzione di macchinari industriali di grandi dimensioni, ogni officina deve costantemente combattere contro sversamenti di olii, grassi e sostanze chimiche (refrigeranti, lubrificanti e sbloccanti) che, mescolandosi con polveri e altri residui, tendono a formare patine difficili da rimuovere se non trattate in tempo.

Contro questo tipo di sporco sono assolutamente necessari detergenti dall’elevata azione sgrassante e pulente (molto più decisi di quelli che normalmente vengono utilizzati per uso civile) e macchine per la pulizia industriali, attrezzature capaci di trattare con facilità su grandi superfici e con una forza e incisività da permettere di rimuovere a fondo ogni traccia di sporco e di unto resistente.

Fasi della pulizia dei pavimenti delle officine

La prima fase della pulizia dei pavimenti delle officine consiste nell’eliminazione della parte più visibile e grossolana dello sporco, costituita da polveri e residui di lavorazione solidi o anche liquidi, sostanze che possono facilmente essere raccolte utilizzando un aspiratore industriale per solidi e liquidi.

Si tratta di macchinari potenti e adatti anche alle superfici più difficili costituiti da capienti bidoni aspiratutto professionali che spazzano, lavano e asciugano qualsiasi tipo di pavimento e di qualsiasi dimensione. Esistono diversi modelli di questi aspiratori professionali come quelli della linea Grizzly.it che propone soluzioni per ogni esigenza e necessità: dalla piccola officina fino alle superfici più grandi situate anche all’aperto.

Queste attrezzature consentono in un unico passaggio, di lavare e asciugare contemporaneamente, distribuendo acqua e detergente sul pavimento e provvedendo, grazie a speciali spazzole e racle, a convogliare l’acqua sporca mista a grasso verso la bocca di aspirazione che riversa il liquido dentro un capiente serbatoio.

In abbinamento agli aspiratutto, soprattutto quando si ha la necessità di pulire pavimenti abbastanza deteriorati, sono indispensabili di lavapavimenti industriali che sfruttano l’azione meccanica di resistenti spazzole per pulire a fondo anche superfici ruvide come quelle realizzate in calcestruzzo e non rifinite con vernici.

Potenti motori elettrici che fanno ruotare vorticosamente teste munite di una o più spazzole, imprimono a queste ultime (a contatto con il pavimento) una forza tale da rimuovere tracce di grasso ostinato e sporco, agendo anche su quelle macchie che, se lasciate agire per troppo tempo, tendono a sedimentarsi e attaccarsi tenacemente al pavimento.

In base alla dimensione e alle caratteristiche della superficie da trattare, si può scegliere il macchinario adatto prendendo in considerazione, dimensioni, potenza e prestazioni, tenendo sempre presente che la facilità di utilizzo dovrebbe guidare ogni scelta. Infatti, il vantaggio di utilizzare queste attrezzature per la pulizia dei pavimenti è proprio quello di effettuare queste operazioni con regolarità in maniera tale da lavorare sempre in un ambiente pulito e sicuro.