Organizzare al meglio ambienti di lavoro come i grandi open space che ospitano gli uffici è un aspetto importante per le esigenze operative dei diversi reparti aziendali. Molte realtà che si trovano a lavorare in ambienti caotici e rumorosi hanno infatti bisogno di gestire e sfruttare meglio gli spazi. Le pareti divisorie, a tale scopo, sono una soluzione a buon mercato, efficiente e pratica. Sono molto usate negli uffici (sia pubblici che privati) per separare reparti ma anche per creare a titolo permanente o provvisorio sale riunioni, aree relax, sale d’aspetto, reception e così via.

Pareti divisorie per ufficio: caratteristiche e tipologie

Le pareti divisorie in ufficio sono utili perché:

1) suddividono gli ambienti, creando nuovi spazi;

2) possono essere smontate e rimontate;

3) hanno bassi costi di installazione;

4) possono essere personalizzate.

Queste caratteristiche hanno fatto delle pareti divisorie uno strumento sempre più richiesto da aziende e uffici. Le pareti, che hanno una buona resa estetica, con un design che ben si adatta al contesto di arredi preesistenti, possono essere prodotte su misura e rifinite con i colori richiesti. I moderni modelli di pareti divisorie possono anche essere dotati di porte e aperture, sulla base delle specifiche esigenze di utilizzo.

I materiali più usati per produrre le pareti divisorie sono tre, tutti molto validi: il vetro, il cartongesso e la lamiera. Se il vetro è più utilizzato all’interno dei contesti manageriali, il cartongesso è preferito all’interno degli ambienti operativi ed è certamente più economico. Più di nicchia invece è l’uso delle pareti divisorie in lamiera, che hanno all’interno uno strato di fibra minerale ecologica.

Caratteristica di questo tipo di pareti è anche l’ottima capacità isolante che, in termini acustici e di temperatura, coibenta la stanze migliorandone la fruizione. Le pareti, inoltre, possono contenere cablaggi e accessori di impianti elettrici e telefonici. Possono essere dotate di mensole e ripiani per contenere faldoni, documenti e raccoglitori.

Prismac: pareti divisorie per uffici made in Italy

Se vuoi rinnovare gli spazi del tuo ufficio con pareti divisorie, Prismac è il partner ideale: stiamo parlando di un’azienda lombarda da anni leader nel settore delle soluzioni di arredo per uffici e ambienti di lavoro. Prismac propone ad un ottimo rapporto qualità/prezzo un ampio catalogo di pareti divisorie per ufficio in vetro, cartongesso e lamiera, con modelli standard e personalizzabili in base alle specifiche richieste.

Operativa nella progettazione, produzione e installazione di strutture per uffici, da anni Prismac si rivolge ai migliori fornitori e usa solo materiali di alta qualità. Accanto alle pareti divisorie, Prismac si occupa anche di progettare e installare arredamenti, pavimenti galleggianti e tutto il necessario per ammodernare gli spazi di un’azienda.