Marketing strategico e analisi della concorrenza. Come fare? Quale approccio adottare? Quale ruolo giocano le forze competitive presenti sul mercato di riferimento?

 

Analisi della concorrenza. Alcuni suggerimenti da cui partire. Già in precedenti articoli avevamo introdotto a livello più generale il tema andando ad affrontare le seguenti tematiche:

1)    Marketing strategico: l’analisi del sistema competitivo

2)    Marketing strategico: la matrice di Ansoff

 

Come fare l’analisi della concorrenza?

In genere si possono seguire alcuni semplici passi che possiamo identificare nei seguenti 3 punti:

1)    Procedere ad un’analisi di sintesi dei principali competitor;

2)    Definire un cruscotto chiaro del posizionamento di mercato;

3)    Esaminare le strategie che progressivamente adottano i nostri concorrenti.

La suddette attività richiedono un momento di raccolta, elaborazione ed analisi dei big data concernenti il mercato, i trend di crescita, le quote di mercato detenute dai principali competitor.
Ad esempio, Antonio Ferrandina, esperto di marketing e strategia, nel suo libro il “Nuovo marketing Strategico per PMI”, propone un’analisi articolata su un modello come quello indicato qui sotto:

–    Nella prima colonna si inseriscono gli anni storici e futuri con a fianco una colonna delle dimensioni di mercato passate e futuribili e relativo calcolo dei trend di crescita e decrescita e relative quote percentuali dei competitor.

analisi della concorrenza

Elaborazione tabella tratta dal libro di Ferrandina Antonio

–    Può poi essere opportuno redigere una scheda di sintesi dei concorrenti con l e seguenti informazioni:

a)    Nome azienda

b)    Mercati e segmenti

c)    Prodotti/servizi offerti

d)    Tipo di clientela servita

e)    Fatturati annui

f)    Quota di mercato

g)    Punti di forza

h)    Punti di debolezza

i)    Priorità.

Un altro tool importante può essere la scheda riepilogativa dove per ciascun concorrente vengono prese in esame le strategie attuali e futuribili con evidenza degli impatti sul mercato rispetto alle proprie strategie. Questo tipo di esercizio può essere molto importante per verificare possibili scenari di attacco e difesa rispetto alla concorrenza.

Se volete approfondire questi temi vi suggeriamo di guardare anche la seguente presentazione

Il piano di marketing strategico in 23 step

Come redigere un piano di marketing strategico in 23 mosse from b2corporate

Strategist 1.0: prova la demo del tool e approfitta del socnto per utenti B2corporate

Suggeriamo inoltre di provare la demo gratuito del tool Strategist 1.0 che vi permette passo passo di redigere il vostro piano di marketing strategico.

Il tool può essere acquistato con uno sconto del 10% se utente B2corporate e prevede l’omaggio di un kit di template excel e altre risorse utili per il tuo business