Marketing plan e presentazioni: cosa c’è oltre Power point? Nell’era del content marketing e della visual communication, le presentazioni sono sempre un format classico che viene utilizzato per la diffusione e la condivisione di contenuti sui social o su piattaforme specifiche come Slideshare. 

 

Marketing plan e presentazioni. Se PowerPoint risulta essere uno dei tool più amati per devi redigere  una presentazione, è bene ricordare che nel tempo sono stati immessi sul mercato altre validissime alternative. In questo articolo proponiamo una serie di suggerimenti e tool pratici che possono esserti di aiuto per le tue attività di marketing o presentazioni presso i tuoi clienti.

Le soluzioni che vogliamo proporti sono di due tipi diversi: off line e online. Offline riguardano i programmi che puoi scaricare sul tuo computer e che se non sono completi e aggiornati come il buon caro PowerPoint sono in ogni caso all’altezza del compito e in grado di farti finire il progetto che hai per le mani (sia questo legato allo studio sia di tipo professionale. Le soluzioni online riguardano i siti/applicazioni che ti offrono uno strumento come PowerPoint ma da usare tramite il browser, in questo caso avrai bisogno della connessione web e di un browser che supporti le funzionalità del programma (consigliamo tutti i browser più aggiornati soprattutto, per motivi legati alla sicurezza e alla funzionalità, Firefox e Safari)

Soluzioni Off line per il marketing plan e le presentazioni

La migliore alternativa a PowerPoint di Microsoft è OpenOffice, una suite completa e gratuita sviluppata come software libero partendo da un concorrente di Office sviluppato da Sun Microsystems. Gratuita, completa, in italiano, è l’alternativa più semplice a Office di Microsoft. Funziona su tutti i tipi di computer, ha raggiunto una maturità che la fa rivaleggiare senza problemi con la più moderna e completa raccolta di programmi per la produttività di Microsoft. Ovviamente si perderanno un po’ di chicche tipiche dell’ultima versione di PowerPoint ma non le rimpiangerai.

Per Mac – ma non gratuito – c’è Keynote che fa parte di iWorks (insieme a Pages un’alternativa a Word e Numbers che sostituisce Excel). Se vuoi fare una presentazione come quelle di Steve Jobs è il software che fa per te (sempre che tu abbia un computerMac)
Per Linux oltre a OpenOffice c’è Kpresenter (che fa parte di KOffice) ovviamente gratuito. Ha buone review ed è disponibile per tutte le distro di Linux e Unix.

Soluzioni Online per il marketing plan e le presentazioni

Lo sviluppo di nuove tecnologie e linguaggi di programmazione per il web ha permesso la nascita di una serie di programmi online utilizzabili tramite il web e tra questi ovviamente anche una serie di alternative a PowerPoint. Sono solitamente gratuite per cui vale la pena provarne un po’ prima di decidere quale è quella che ci piace di più.
Ce ne sono davvero molte per cui ci limiteremo a segnalare quelle che secondo noi sono le migliori:

Canva: un drag and drop, design software, completamente gratuito. Canva è un tool davvero semplice da usare e prezioso per i marketer che devono predisporre presentazioni visual d’impatto. Canva è molto pratico e step by step di guida alla creazione della tua presentazione; infatti è sufficiente aprire Canva, scegliere, un template di base caricare proprie immagini o scegliere quelle messe a disposizione dal Canva. Si procede poi all’assemblaggio della tua presentazione e all’editing testuale. Infine si procede a salvare e a condividere con i propri contatti.

marketing plan

280Slides – Il clone di Keynote, il software Mac only visto prima, a disposizione di tutti. Ha temi e funzionalità di primissimo livello ed è semplice e immediato come il programma di Apple.
Google Docs – Un’alternativa non solo a PowerPoint ma a Office in generale. In costante miglioramento, avendo dietro Google si integra bene con il resto dei servizi offerti dal motore di ricerca (mail, calendar ecc.)
SlideRocket – Un’interfaccia piuttosto distante da quella a cui siamo abituati per un prodotto però molto potente, ricco e pieno di features. A pagamento ma gratuita nella sua versione base
ThinkFree – Applicazione che si integra alla perfezione con Office di Microsoft e vuole offrire agli utenti lo stesso tipo di esperienza dell’applicazione offline.
Zoho Show – Programma di presentazione della suite online Zoho che è tra quelle meglio considerate del panorama online. Qualche tempo fa si sussurrava che Google fosse interessata a rilevare la società per farla diventare Google Docs.