Manodopera diretta  nelle fasi di produzione e relazione con i tempi di inattività. Quali considerazioni?

Manodopera diretta ed efficienza produttiva. Si parla spesso della manodopera diretta a cui associare un costo orario da moltiplicare per il numero di ore sostenute per svolgere una determinata attività di produzione di beni o servizi.
Il costo orario della manodopera per il numero di ore ci permette di determinare il costo diretto di produzione. Durnate le diverse fasi che compongono il ciclo produttivo ci sono dei tempi di inattività che riducono l’effiicienza produttiva delle risorse coinvolte.

Come si ragiona quando si procede all’analisi dei tempi di inattività?

Per tempi di inattività ci si può riferire ad alcune delle seguenti casistiche:

  • guasti dei macchinari,
  • eventuali attese per consegne di materie prime,
  • blocchi di corrente
  • Altri imprevisti che possono provocare momenti di inattività della manodopera.

Ai fini di una corretta analisi dei costi di produzione, queste ore di fermo non devono essere imputate come costi diretti di produzione ma bensì come costi generali di produzione.
In particolare, è prassi di molti, quella di considerare l’approccio metodologico che questi costi debbano essere attribuiti solamente ai prodotti o servizi che si stavano eseguendo/producendo nel momento in cui si verificava l’imprevisto che ha comportato tempi di inattività.

Chi scrive, ritiene più corretta l’imputazione ai costi di produzione generale.

 

Mandopera diretta e tempi di inattività: un esempio pratico

Costo orario    Ore mese    Ore inattività
Rossi    12                          160                      5
Bianchi    13,5                    160                       9

Ore manodopera diretta
Rossi    155
Bianchi    151
Pertanto come imputazione di costi avremmo, secondo quanto detto sopra:
Euro
Rossi             1.860,00
Bianchi             2.038,50
Totale Manodopera diretta             3.898,50

La manodopera diretta è ottenuta moltiplicando ore manodopera diretta per il costo orario.

I costi generali di produzione sono così determinati:
5 ore di inattività di Rossi per il corrispondente costo orario di 12 euro/ora più le 9 ore di inattività di Bianchi al costo orario    di 13,5 euro/ora.
Totale costi generali di produzione per inattività: 181,5 euro

E voi come la pensate a proposito? Quale approccio adottate?

 

Risorse per approfondire

Se vi interessano le tematiche di controllo di gestione vi suggerisco la lettura dei seguenti ebook:

 

La Lean Accounting: tra Finance e Operations

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulla Lean accounting

Le metodologie di calcolo dei costi

Fai clic qui per approfondire la tematica delle metodologie di calcolo dei costi

L’economia aziendale e la gestione d’impresa

Approfondisci qui i concetti di gestione aziendale

Controllo di gestione in pratica – Seconda Edizione – 2017

Per un apprendimento o un ripasso pratico di controllo di gestione fai clic qui

 

Modelli excel e risorse scaricabii gratuitamente

40 modelli excel per il tuo business

 

Altre risorse

I 100 libri di economia e management da non perdere