Le fonti rinnovabili, di cui l’energia solare è un importante esempio, hanno una rilevanza fondamentale per il presente e per il futuro del nostro pianeta, non solo dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista ecologico.

Il benessere delle società umane e il loro corretto funzionamento, infatti, dipendono anche dalla possibilità di usufruire di fonti energetiche utili e affidabili capaci di assecondare il bisogno di forza meccanica, di illuminazione e di riscaldamento che tutte le comunità hanno. Nell’approvvigionamento energetico, pertanto, l’energia solare è destinata a ricoprire un ruolo essenziale.

Il sito wolmann.com mette a disposizione dati e informazioni rilevanti a proposito del sole come fonte di energia e dell’utilità dei pannelli fotovoltaici, ma in realtà la soluzione ideale sarebbe quella di ripartire in modo equo le varie rinnovabili dall’idroelettricità alla biomassa, senza dimenticare l’eolico.

I vantaggi economici non hanno a che fare unicamente con il risparmio dei consumi, ma anche con la creazione di molti posti di lavoro, anche qualificati, e con la diminuzione dell’impatto ambientale: è facile prevedere che nei prossimi anni e nei prossimi decenni si assisterà a un considerevole incremento della domanda di energia derivante dalle fonti rinnovabili, ed è per questo che è opportuno ideare e mettere in atto dei progetti per lo sfruttamento ad hoc, in grado di favorire benefici per il territorio non solo sul breve termine, ma anche per il lungo periodo.

fonti rinnovabili

L’energia solare ha il pregio di poter essere sfruttata in ogni parte del mondo, anche se ovviamente è più redditizia in quei territori in cui la presenza del sole è costante (le regioni dell’Europa meridionale, per esempio): accanto a questa fonte spiccano l’energia eolica, molto diffusa nei Paesi scandinavi, e la biomassa, una tecnologia che gli esperti ritengono ormai matura e foriera di numerosi vantaggi.

Da ogni fonte energetica, per altro, derivano conseguenze significative sul piano dell’occupazione: per quel che riguarda i sistemi solari e l’energia fotovoltaica, per esempio, c’è bisogno di personale non solo per l’installazione degli impianti, ma anche per la loro manutenzione e per il loro corretto funzionamento.

In linea di massima non è sbagliato sostenere che il potenziale occupazionale garantito dalle energie rinnovabili è molto più elevato rispetto a quello che offre l’energia che deriva dal nucleare o dai combustibili fossili.

Non può che far piacere constatare che la volontà politica è quella di preservare le fonti rinnovabili, soprattutto in considerazione dei timori che il riscaldamento globale del nostro pianeta provoca.

Questa è un’altra ragione della buona reputazione delle fonti rinnovabili, che assicurano una dipendenza minore dalle importazioni e una diversificazione che si traduce, a sua volta, in una migliore conservazione delle materie prime, in una bilancia commerciale più vantaggiosa e in un approvvigionamento energetico più sicuro. Puntare sull’energia solare e sulle sue “sorelle” rinnovabili è, quindi, un’opportunità che non ci si può lasciar scappare.