Si fa presto a dire startup, ma a volte dietro a un’idea geniale c’è una realtà meno scintillante. Carenza di investitori e difficoltà e stilare un business plan concreto spesso zavorrano i giovani imprenditori alle prime armi, e quella che potrebbe tramutarsi nella nuova Facebook o Airbnb è costretta a chiudere con zero profitti.

Fortunatamente non è sempre così, e ci sono anzi molte imprese del Belpaese, nate come startup, che oggi prosperano, con fatturati da almeno 1 milione di euro. Startup Italia ha raccolto l’elenco di questi 21 esempi di made in Italy all’avanguardia, altrettante success stories che possono ispirare le aziende di domani.

Si va dalle vernici ecocompatibili di Color System a XGlab, spinoff del Politecnico di Milano che produce spettrometri, passando per la piattaforma dedicata alle cure mediche specialistiche di Pazienti.org o MusiXmatch, l’app mobile per i testi delle canzoni, per arrivare a chi fattura anche più di due milioni l’anno come Solair, per far diventare “smart” i prodotti delle aziende, Applix, che rende semplicissimo creare app per iOS, o l’ingegneria aerospaziale di Hit09 e Blackshape.

Tante idee, ma spesso una costante: il ricorso al cloud, all’Internet delle cose, alla tecnologie della Rete. Un ulteriore conferma che è da qui che passa l’innovazione in Italia (su SosTariffe.it anche gli imprenditori possono trovare le migliori offerte per le connessioni fibra e ADSL).