Ai tempi della pandemia, sempre più gente punta a completare la propria cucina con attrezzature, in modo poter preparare piatti sfiziosi con facilità e rapidità.  Un apparecchio molto ricercato e decisamente professionale è la salamandra da cucina.

 

In questo articolo, andiamo ad approfondire meglio l’apparecchio da cucina salamandra esaltandone la sua versatilità e quel tocco di professionalità da dare alla tua cucina. Aumenteranno così le personalizzazioni da sfruttare per andare a realizzare la pietanza perfetta. Una nuova user experience da cucina a valore aggiunto e dalle ottime performance.

Ci sono molte persone, che nel tempo libero si dilettano in cucina e l’arte di provare nuove soluzioni di cottura e del modo di cucinare può dare nuovi stimoli nel ricercare nuove ricette e soluzioni di qualità.

A cosa serve la salamandra da cucina?

La salamandra per cucina è un’attrezzatura dal design made in USA,  che serve soprattutto per le fasi di tostatura e per gratinare. Può anche essere molto utile per completare la cottura di determinati piatti o anche semplicemente per tenerli caldi. Lo strumento è sicuramente molto facile da utilizzare; inoltre, la possibilità di regolare l’altezza della griglia può permettere di arricchire le opzioni del proprio modo di cucinare.

 

Quali modelli di salamandra da cucina sono disponibili?

La salamandra può essere uno strumento molto utile per la tua cucina o anche un’idea regalo. Ci sono diversi modelli. Ad esempio, ci sono tipologie aperte o anche chiuse. La Salamandra di tipo aperto ha il vantaggio di avere una migliore propensione alla grigliatura. Quelle chiuse invece consentono di avere un migliore conservazione del calore e decisamente migliori se si vuole ragionare in ambito di efficientamento energetico. Ci sono poi diverse dimensioni per soddisfare le esigenze di spazio o delle quantità da cucinare.

 

Perché è vantaggioso usare una salamandra in cucina

I vantaggi derivanti dall’utilizzo di un apparecchio come quello della salamandra possono essere diversi; vediamone di seguito alcuni:

  • il calore non viene propagato solo dall’alto ma anche dal basso.
  • possono essere sfruttate a basse temperature
  • favorisce la cottura a bassa temperatura
  • permette la grigliatura o di arrostire una portata
  • offre la possibilità di gratinare garantendo sapori più sfiziosi e più gustosi. L’emanazione di calore dall’alto consentirà infatti di creare un’ottima crosticina superiore croccante.
  • Permette poi di creare un effetto glassa
  • si possono lasciare accese per diverso tempo e mantenere le varie portate alla temperatura ideale anche dopo averle cucinate.

salam,andra da cucina

Consigli per la cucina: insaccatrice e salamandra per le salsicce fai da te

Come potete comprendere, la salamandra da cucina permette di dare un tocco di originalità al modo di cucinare, aumentando la professionalità e la qualità dei risultati. Il fai da te del cucinare diventerà ancora più divertente e ti permetterà di ottenere ottimi risultati diversificando il tuo modus operandi ai fornelli. Sicuramente un apparecchio, che nel tempo libero può darvi soddisfazioni e migliorare la qualità delle vostre pietanze. Ma potreste andare ancora oltre e vivere un’esperienza da cucina davvero unica.  Come? Un suggerimento ve lo diamo noi. Sfruttate l’utilizzo di un’insaccatrice. Crea le tue salsicce casalinghe con il ripieno di carne, che più preferisci e poi procedi alla grigliatura con la salamandra.

 

Come pulire la salamandra?

Quando avete terminato di cucinare, ricordatevi poi di dedicare del tempo alla pulizia della salamandra. Questa fase è molto importante sia per un discorso di igiene ma anche di manutenzione accurato dell’apparecchio. Si suggerisce di spegnerla e di utilizzare un panno inumidito con acqua. Occorre esportare eventuali residui di cibo. Togliete la griglia per una migliore e più comoda pulizia. In questo modo il vostro apparecchio sarà sistemato per bene e sarà pronto per il prossimo utilizzo.