Bitcoin Profit è uno dei sistemi di trading automatico che più attirano l’attenzione degli aspiranti investitori. Il motivo è presto detto: secondo i suoi ideatori e promotori, questo software sarebbe in grado di assicurare guadagni fino a 10mila euro al giorno. Il tutto senza alcun impegno da parte degli utenti, proprio perché tutte le operazioni sono automatizzate, stabilite e impostate dal programma. Come è facile intuire, però, la realtà dei fatti è ben diversa, e non ci sono concrete conferme a proposito dell’affidabilità di bitcoin profit app: nessuno fino ad ora è stato in grado di dimostrare il suo funzionamento.

Si può dire che Bitcoin Profit sia una truffa?

Non si può sostenere che il sistema di Bitcoin Profit corrisponda a una truffa in quanto tale affermazione può provenire solo dalle autorità competenti. Quel che è certo è che non ci si dovrebbe mai fidare di broker non regolamentati o di soggetti che non dispongono di alcuna licenza a operare, come in questo caso. D’altra parte le alternative a Bitcoin Profit non mancano di certo: il mercato propone un ampio ventaglio di soluzioni per assecondare le esigenze più diverse e per andare incontro ai bisogni di chi desidera fare trading in modo legale e, soprattutto, sicuro.

Le alternative per investire sui bitcoin

Nel corso degli ultimi anni i bitcoin hanno dimostrato di poter essere considerati una soluzione ottima per chi ha in mente di investire: non è un caso che si tratti della valuta digitale più famosa tra tutte quelle presenti sul mercato. Il consiglio è di rivolgersi solo a broker che propongano una soglia minima per il primo deposito bassa e che mettano a disposizione la possibilità di usufruire di un conto demo. Ovviamente è essenziale appurare che il broker in questione abbia una licenza Cysec, e che il suo capitale venga tenuto in un conto diverso rispetto ai conti dei trader.

Non ci sono soldi facili

Purtroppo nel settore degli investimenti i guadagni facili non esistono: chi li promette fa leva sull’ingenuità delle persone. Un esempio proviene proprio da Bitcoin Profit, che di certo non funziona come vorrebbe far credere. Dal momento che si tratta di un sistema non regolamentato, poi, è molto probabile che il denaro che viene versato finisca in conti ospitati in Paesi esteri, vale a dire in paradisi fiscali nei confronti dei quali la nostra magistratura non può esercitare alcun potere.

Il sistema del chargeback

Come si può leggere consultando le recensioni disponibili sul web, tutti i trader che hanno provato a prelevare soldi con Bitcoin Profit si sono dovuti arrendere e non sono riusciti a raggiungere il proprio obiettivo. Insomma, oltre al danno la beffa: non solo non hanno ottenuto i guadagni auspicati, ma hanno perfino perso i soldi che avevano depositato. La sola strategia a cui si può ricorrere per ritrovare il denaro è quella del chargeback: si tratta di invertire l’operazione di deposito, sempre che la stessa sia stata effettuata con una carta di credito.

Meglio scegliere i broker regolamentati

In conclusione, vale la pena di ribadire ancora una volta la necessità di privilegiare i broker autorizzati e regolamentati: in quanto tali essi garantiscono il capitale degli investitori e offrono numerosi vantaggi. Tra questi c’è, come già accennato, la possibilità di servirsi di un conto demo senza spendere un solo centesimo: si ha a che fare, così, con un account che permette di esercitarsi e di mettere alla prova le strategie più diverse, ma anche di acquisire dimestichezza con tutti i meccanismi del mercato. Senza che si sia costretti a investire soldi reali, come è ovvio.