L’intelligenza artificiale sta entrando costantemente nelle strategie aziendali e nei modelli di business delle aziende. In questo articolo ci focalizziamo su intelligenza artificiale e marketing e cerchiamo di capirne le potenzialità e le possibili relazioni.

Sono sempre di più i brand che utilizzano soluzioni di intelligenza artificiale e marketing per migliorare l’efficienza dell’operatività quotidiana e per valorizzare la user experience.

 

Marketing e Intelligenza artificiale

L’AI marketing si serve di soluzioni di intelligenza artificiale finalizzate a supportare decisioni automatizzate. Questo processo si basa su alcuni elementi chiave come ad esempio:

– la raccolta di dati,

– analisi dei dati,

– osservazioni dei comportamenti del target di riferimento,

– individuazione dei nuovi trend di mercato su cui puntare.

Un simile approccio, se ben strutturato può rispondere velocemente ai cambiamenti di mercato. Le enormi informazioni sul target utente deve passare da un’attenta analisi dei dati dei profili dei clienti; questo deve permettere di imparare a relazionarsi al meglio con i clienti. L’invio di messaggistiche tempestive e idonee ai client, sono segno di efficienza e forte emotività.

Le Soluzioni di intelligenza artificiale e marketing già presenti sul mercato pertanto riguardano:

– data analysis
– automazione di attività routinarie
– generazione di contenuti
– personalizazioni in tempo reale.

 

Intelligenza artificiale e marketing: perché sperimentare

Attraverso algoritmi e soluzioni intelligenti, i marketer possono estrapolare informazioni di valore per conoscere meglio la propria audience o target utenti di riferimento.

Le intuizioni raccolte attraverso questo processo possono poi essere utilizzate per guidare le conversioni e allo stesso tempo alleggerire il carico di lavoro dei team di marketing. Pensate solo agli innumerevoli small data presenti sul web o nei vostri database aziendali. Pensate a un algoritmo avanzato, che li raccoglie, li elabora e li costumizza ad personam.

Come potete comprendere, le strategie di marketing potrebbero sterzare, avere una nuova veste e soprattutto una personalizzazione molto elevata sia per supportare i processi di vendita lungo tutti gli stadi del funnel, sia nella creazione di contenuti ad hoc che interessano gli utenti.

Elementi dell’intelligenza artificiale e marketing su cui puntare

L’intelligenza artificiale ha pertanto un ruolo rilevante per aiutare i brand a creare empatia con gli utenti finali.

Le aziende non devono solo pensare di raccogliere grandi quantità di dati. Occorre anche analizzarli e valorizzare le informazioni per supportare strategie e attività di marketing quotidiano. Occorre impostare campagne promozionali e strategie di content marketing attraverso l’elaborazione di informazioni ad hoc e che interessano i nostri utenti.

Qui di seguito proviamo a suggerire alcuni elementi chiave da considerare in un progetto di intelligenza artificiale e marketing:

Implementare Web platform basate sull’intelligenza artificiale
Efficaci soluzioni basate sull’IA forniscono ai marketer uno strumento potentissimo per la gestione delle dei big data e dei micro dati. Queste piattaforme hanno la capacità di ricavare informazioni di marketing approfondite per il vostro target di riferimento, in modo da poter prendere decisioni strategicamente interessanti e volte a favorire l’aspetto empatico con i consumatori.

Machine Learning
L’apprendimento automatico è guidato dall’intelligenza artificiale attraverso potenti algoritmi informatici capaci di studiare i dati disponibili in modo automatico. Il punto di forza è quello di sfruttare il machine learning per l’analisi di nuove informazioni nel contesto di dati storici rilevanti. Per esempio il matching di dati passati con i nuovi trend di mercato, possono aiutare a comprendere cosa potrebbe funzionare e cosa no.

Big data e analisi quali-quantitative
Internet e i social network ha portato un afflusso di grandi quantità di dati, che per i marketer rappresentano una miniera d’oro; c’è infatti la possibilità di comprendere i loro sforzi e di attribuire accuratamente il valore ai vari canali di distribuzione e di vendita. Occorre individuare quali sono i dati su cui puntare attraverso una continua sperimentazione ed analisi. Su questo fronte ricordiamo anche di avere in testa una chiara strategia di analisi attenta e proattiva dei micro-dati. Su questi aspetti, vi suggeriamo la lettura del libro di Massimo Giacchino dal titolo “Design Marketing – analizzare i micro-dati per testare e scalare strategie di mercato”.

Quali sfide per l’intelligenza artificiale e Marketing

Il marketing moderno si basa su una comprensione approfondita delle esigenze e delle preferenze dei clienti. Occorre intuire le aspettative e rispondere in modo rapido ed efficace. I team di marketing devono essere esigenti nel decidere come integrare al meglio l’IA per impostare le varie iniziative. L’unico modo per capirne le potenzialità e sperimentare e testare, trovando il giusto mix con le strategie tradizionali e digitali.

Tempo di formazione e qualità dei dati

La progettazione e lo sviluppo di un sistema di intelligenza artificiale e marketing, richiede tempo, risorse, formazione e un nuovo modo di pensare il business. Occorre pertanto muoversi a step, validando le varie sperimentazioni, che progressivamente saranno implementate. La qualità del dato è un punto fondamentale da cui partire. Infatti, se le soluzioni di Intelligenza artificiale non vengono messi in azione con dati accurati, normalizzati e significativi, i risultati potrebbero essere poco soddisfacenti e non in sintonia con le esigenze dei consumatori.

Conclusioni

Viviamo in una fase di marketing in evoluzione. È importante iniziare con un piano di sviluppo molto accurato quando se si vuole implementare l’intelligenza artificiale nelle attività e nelle strategie di marketing e comunicazione del brand. Un’attenta analisi di sviluppo permetterà di valorizzare e massimizzare gli sforzi su aree e obiettivi chiave. Pertanto, se volete intraprendere un percorso di intelligenza artificiale e marketing suggeriamo di:

– creare un team dii lavoro con la presenza di un data scientist

– stabilire obiettivi da raggiungere

– individuare le fonti dati

– circoscrivere la privacy dei dati da utilizzare

– mantenere alta la qualità del dato

– individuare  piattaforme di intelligenza artificiale di supporto.

Se volete vedere qualche esempio di applicazione di intelligenza artificiale nel campo marketing fate clic qui.