In un’Italia in cui la pandemia ha dato una grossa spinta al digitale e il 19% dei consumatori di integratori alimentari afferma di aver acquistato online più spesso rispetto a prima, VitaVi punta a innovare il settore combinando combinando tecnologia, ricerca scientifica, trasparenza e customer-centricity.

 

Nel corso del 2020 l’Italia ha visto crescere l’utilizzo di integratori alimentari, registrando un +28% nel consumo di vitamine, minerali, immunostimolanti e probiotici. Per rispondere in modo più mirato a questa crescente domanda, il settore ha bisogno di accelerare la sua digitalizzazione, per garantire un prodotto dall’elevata efficacia e trasparenza, assieme ad un’esperienza di acquisto più semplice ed intuitiva.

VitaVi: che cos’è

Per questo è nata VitaVi: piattaforma eCommerce tutta italiana che utilizza la tecnologia per creare e vendere integratori alimentari che fanno della qualità il proprio elemento distintivo, individuando principi attivi nelle forme a più alta biodisponibilità e utilizzando ingredienti tracciabili e selezionati uno ad uno.

Ideata e guidata da Francesco Citoni (CEO) e Andrea Pregnolato (CTO), la startup punta a guidare l’innovazione nel settore degli integratori alimentari. Al suo debutto sul mercato italiano, VitaVi offre una gamma di integratori multivitaminici con la linea V/Essential, che fornisce nutrienti chiave per il benessere generale fisico e mentale oltre che prodotti in grado di rispondere a esigenze specifiche, come quelli per ridurre lo stress. L’offerta andrà presto ad allargarsi per includere integratori a difesa del sistema immunitario, per favorire il sonno e per la cura della pelle.

Integratori alimentari e acquisti online

VitaVi risponde a una richiesta sempre più forte di digitalizzazione e qualità proveniente dal settore degli integratori alimentari. Da una ricerca Ipsos condotta per VitaVi, il 44% degli italiani che acquista integratori lo fa online (che sia su un sito e-commerce generalista o altro) e questa abitudine di acquisto si è ancor più rafforzata durante la pandemia, portando il 19% degli acquirenti di integratori alimentari a comprarli più spesso online, rispetto al passato.

I punti di forza di VitaVi

La tecnologia e l’innovazione digitale permettono a VitaVi di offrire a questi italiani un’esperienza di acquisto intuitiva, semplice e trasparente; il sistema utilizza le informazioni fornite da ogni utente su abitudini alimentari, stile di vita, esigenze e obiettivi personali per indirizzarlo verso una soluzione mirata che gli verrà consegnata direttamente a casa, su abbonamento periodico o singolarmente.

Dallo zafferano alla vitamina D3 vegana, i prodotti hanno ingredienti naturali e accuratamente selezionati, tra cui una vasta gamma di principi attivi ad elevata biodisponibilità sviluppati e testati nei migliori laboratori internazionali. VitaVi si concentra sulla qualità in ogni aspetto: dalla scelta delle materie prime fino alla consegna a domicilio degli integratori alimentari. L’azienda collabora a stretto contatto con professionisti specializzati in medicina, nutrizione e chimica, per garantire la formulazione di prodotti altamente efficaci e sicuri.

Scienza, qualità, trasparenza e non solo: VitaVi è verde, nei colori ma anche nei valori. Riconoscendo l’importanza di limitare l’impatto sull’ambiente, la startup utilizza barattoli per capsule in PLA biodegradabili e compostabili, ricavati dalla canna da zucchero. Un approccio simile è utilizzato per le loro etichette, prodotte in plastica bio-based, così come le loro buste di spedizione, fatte di Paptic® – un materiale innovativo prodotto da fonti rinnovabili che è completamente riciclabile.

L’importanza della trasparenza

“VitaVi offre prodotti di qualità elevata, con ingredienti tracciabili, scientificamente testati e composti da sostanze nutritive nelle loro forme a più alto assorbimento. Crediamo che i clienti meritino trasparenza e un prodotto che possa rispondere in modo mirato ed efficace ai loro bisogni, con tutta la convenienza di una consegna a casa” – commenta Francesco Citoni, CEO e Co-founder di VitaVi. “La nostra mission è rivoluzionare il mondo degli integratori alimentari vendendo direttamente ai nostri clienti, abbattendo i costi di intermediazione e dando così un maggior valore ai consumatori finali.”