L’impegno di Steriline verso la sostenibilità è uno dei tratti peculiari dell’azienda italiana, che da sempre si fonda sull’attività di sviluppo e di ricerca multidisciplinare. È anche così che si spiegano i continui investimenti che vengono effettuati nell’innovazione tecnologica, tutti fondamentali per consentire alla clientela di poter approfittare di offerte per la lavorazione asettica decisamente vantaggiose. Un approccio innovativo, però, non può rimanere sulla carta ma deve essere tradotto in azioni concrete: nel caso di Steriline questo vuol dire puntare su impianti specializzati e che garantiscano alle industrie farmaceutiche gli standard di affidabilità più elevati.

La policy della qualità

Tutti i dipendenti dell’azienda seguono la policy della qualità prevista da Steriline, che viene applicata anche dai fornitori e dai clienti, coinvolgendo non solo le procedure organizzative ma anche i processi di produzione. Così si può migliorare in maniera costante la soddisfazione della clientela. Ma non è tutto, perché l’azienda prevede un impiego responsabile e parsimonioso delle risorse, ovviamente in linea con tutte le norme in vigore dal punto di vista ambientale: lo testimoniano l’applicazione di pratiche commerciali sostenibili e la notevole importanza che viene riservata alla protezione dell’ambiente.

Le certificazioni di Steriline e la collaborazione con il Politecnico

Steriline rispetta i requisiti normativi previsti da OMS, GAMP e cGMP, oltre ad avere ottenuto la certificazione ISO 9001:2015 nel 2018 e la certificazione ISO 9001:2008 nel 2015. La partership strategica che è stata intrapresa con il Politecnico di Milano non è che la ciliegina sulla torta per un percorso improntato alla crescita: il sistema di compounding intelligente della sezione Robotics dell’azienda permette di accelerare e di ottimizzare i processi di compounding.

Le soluzioni robotiche

Nel 2014 è stato avviato Steriline Robotics, in seguito all’ingresso dell’azienda in un progetto di spin-off avviato dal Politecnico di Milano che riguardava la visione artificiale e la robotica. Una sfida decisamente attraente per l’avvenire, in modo particolare per ciò che concerne lo sviluppo commerciale dell’azienda lombarda, che si occupa della produzione di innovativi sistemi di compounding intelligenti: sono i cosiddetti ICS, che servono per la preparazione, nei centri di compounding e negli ospedali, di farmaci iniettabili. Steriline dimostra, in questo modo, di essere sempre pronta ad evolversi e a rinnovarsi, grazie a una collaborazione consolidata con la Fondazione Politecnico, in virtù della quale contribuisce ad ampliare una rete di eccellenza che basa sulla tecnologia e sulla ricerca il conseguimento delle migliori occasioni di innovazione.

La macchina riempitrice di flaconi robotizzata RVFM

La macchina riempitrice di flaconi robotizzata RFVM si contraddistingue per un tempo di inattività minimo e una capacità fino a 6mila pezzi all’ora. Le dimensioni del flacone sono comprese tra 2R e 100H.

La ghieratrice per flaconi robotizzata RVCM

Un’altra delle innovazioni robotiche che vengono proposte da Steriline è la ghieratrice per flaconi robotizzata RVCM. Anche in questo caso si ha a che fare con un dispositivo che offre una capacità fino a 6mila pezzi all’ora, con un tempo di inattività minimo; le dimensioni del flacone vanno da un minimo di 2R a un massimo di 100H.

La macchina di decontaminazione esterna robotizzata EDM-RHP

Il tempo di inattività minimo è uno dei punti di forza della macchina di decontaminazione esterna robotizzata EDM-RHP, con una capacità fino a 3mila pezzi all’ora e dimensioni del flacone da 2 R a 500 ml.

Il caricatore di vassoi robotizzato RTL

Il catalogo di Steriline, include, poi, il caricatore di vassoi robotizzato RTL, che vanta tempi brevi di cambio formato e una capacità fino a 36mila pezzi all’ora, con dimensioni del flacone da 2R a 100H.

Il sistema di decontaminazione di vaschette robotizzato RTDS2

Non è richiesto alcun cambio formato per il sistema di decontaminazione di vaschette robotizzato RTDS2, che permette di gestire fino a due vaschette al minuto ed è disponibile anche per vassoi, oltre a risultare adatto a qualsiasi tipo di vaschetta.

La macchina di riempimento in nest RNFM

Infine, ultimo dei fiori all’occhiello del portafoglio di Steriline per ciò che riguarda le soluzioni robotiche è la macchina di riempimento in nest RNFM, con un tempo di inattività minimo e idonea per tutti i nest che vengono usati comunemente: offre una capacità fino a 18mila pezzi all’ora.