Il Dashboard report con excel: come costruire un dashboard efficace in excel per l’analisi dei tuoi kpi aziendali

Un dashboard report consente di ottenere un outlook sintetico e completo del business tenendo sotto controllo i principali indicatori di perfomance; la sua finalità va intesa come strumento strategico  di supporto per aiutare il management a prendere decisioni.

La letteratura ha spesso considerato diversi sinonimi di dashboard report: cruscotto aziendale, tableu de bord, management report.

 

Dashboard report con excel: quali peculiarità?

Il dashboard può essere costruito mediante l’ausilio di diversi tool o web application free o a pagamento che possono essere trovate facilmente navigando in internet. Tuttavia come abbiamo più volte avuto modo di vedere attraverso la pubblicazione di diversi esempi, Micorsoft Excel può rappresentare un validissimo supporto per creare e distribuire cruscotti aziendali beneficiando di:

–    Elevata diffusione di Excel
–    Personalizzazione totale
–    Varietà di grafici e formule a disposizione

La realizzazione di un dashboard prevede tuttavia un’attenta fase di pianificazione strategica dello strumento al fine di creare un modello dinamico e facilmente aggiornabile. Occorre poi individuare i fattori chiavi da privilegiare e da monitorare.

Il dashboard può essere di carattere generale e focalizzato sulla necessità di offrire una fotografia dell’andamento commerciale economico, finanziario, patrimoniale dell’azienda oppure essere tematico e conseguentemente orientato e focalizzato su di una determinata area aziendale di riferimento. Ad esempio se ci concentriamo sulla forza vendita,  l’obiettivo sarà quello di monitorare in primo luogo le loro perfomance rispetto ad un budget di periodo. Altre informazioni che potrebbero interessare sono rappresentate dalle quantità di prodotti venduti per categoria o per area geografica. I costi sostenuti per campagne di marketing ed eventuali ritorni in termini di venduto, ecc.

 

Dashboard report con excel e Kpi
Una volta definito lo scopo del dashboard e i KPI (Key perfomance indicators da monitorare) sarà fondamentale passare alla creazione del dashboard stesso mediante un modello ben strutturato ed efficace. Meglio spendere tempo in questa fase e rivedere attentamente gli step garantendo un certo grado di flessibilità ed eventuale succesive modifiche. La necessità di dover soddisfare future nuove esigenze di monitoraggio di informazioni potrebbero comportare rifacimenti totali del modello con conseguenti perdite di tempo prezioso.

 

Un efficace dashboard in excel in genere è composto di 2 fogli:

–    Input
–    Output

Il foglio input dovrà raccogliere i dati mensili dei vari indicatori e di budget
Il foglio di output sarà rappresentato dal modello di dashboard costruito e dinamicamente collegato al foglio di Input. Potra contenere tabelle numeriche di sintesi e grafici di riepilogo.
Al seguente link trovate un esempio.

Se qualcuno di voi avesse creato un modello di dashboard e vuole condividerlo può contattarci ([email protected]) per eventuale pubblicazione.