Il business plan è un tema sempre molto attuale, che quotidianamente viene esaminato sotto diversi aspetti dagli addetti ai lavori, docenti, studenti e startupper.

Il business plan deve essere soprattutto considerato uno strumento di pianificazione e controllo, che deve traghettare l’azienda verso gli obiettivi stabiliti e aiutare il management a capire dove certe scelte strategiche richiedono un cambiamento in corsa.

Il Business plan non è solo uno strumento di sviluppo ma anche la strada obbligata per ch deve attuare una strategia di risanamento aziendale.

Il Business plan è poi un documento necessario dal momento in cui io devo fare una richiesta di finanziamento per la mia impresa.

Quali sono gli elementi chiave e come scrivere un business plan adatto, efficace e strategicamente utile?

Su questo tema può essere interessante il libro dal titolo “Il BUSINESS PLAN. Guida Strategico-Operativa”, giunto con successo alla V edizione,  a cura di Carriero Fabrizio e Antonio Ferrandina, editore Ipsoa. Tra l’altro, avevamo pubblicato qualche tempo fa un’intervista ad Antonio Ferrandina, che potete rileggere qui con focus il marketing strategico.

Business Plan: duplice visione

Chi scrive ritiene il suddetto testo un valido supporto di lavoro e di apprendimento poiché garantisce una duplice visione di analisi:

– strategica, poiché l’autore fornisce un quadro metodologico di riferimento;

– operativa, grazie alla presenza di casi pratici utilissimi per le analisi e la redazione del documento.

Tra startup, business on line e business internazionali

In questa nuova edizione, il libro contiene poi una sezione dedicata a coloro che fanno startup: il focus con taglio pratica è quello di analizzare gli aspetti giuridico-fiscali attinenti la creazione di impresa, la scelta della forma societaria e la sua trasformazione. Inoltre si può trovare una sezione dedicata ai modelli di business on line e studio di fattibilità
Un altro argomento decisamente rilevante è quello relativo al Business plan e sviluppo internazionale, con annesso un caso pratico.

Altro punto di forza di questa guida è il software applicativo Business Planner 2.0, che consente la realizzazione guidata del Business Plan.

Il software in questione è tra l’altro compatibile con Office 2007 e Office 2010, Il software contiene diversi tutorial video che costituiscono un’utile guida all’utilizzo dell’applicativo.

Per ulteriori dettagli si rimanda al seguente link:
http://shop.wki.it/Ipsoa/Libri/Il_business_plan_s12670.aspx