Il business plan in excel è una soluzione adottata dalla maggioranza degli analisti e  addetti ai lavori. La personalizzazione del modello economico finanziario rispetto al contesto in cui si colloca la startup o l’azienda di riferimento, è un fattore chiave da non trascurare. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti generali e l’indicazione di risorse e strumenti per redigere un business plan in excel.

 

Il business plan in excel è lo strumento a supporto delle decisioni strategiche del management e può rappresentare a tutti gli effetti una sorta di bussola per indicare la rotta da seguire al fine di consentire la pianificazione, l’attuazione, il monitoraggio e l’adozione di interventi correttivi di un progetto aziendale.

business plan in excel

Parola d’ordine Business Plan

Redigere un business plan significa pianificare lo sviluppo di un un progetto aziendale enfatizzando su 3 elementi chiave:

– analizzare il ritorno di un determinato investimento generato dal cash flow;

– supportare il management nella valutazione economica aziendale finanziaria;

valutare finanziariamente la buona riuscita o meno delle attività.

Ricorda: Il business plan ti aiuta  a mettere ordine alla parte economica e finanziaria del tuo progetto supportando certe scelte strategiche che possono garantire un’analisi a 360° della fattibilità della tua business idea.

Un simile strumento non serve solo alle startup o alle idee imprenditoriali, ma anche alle aziende mature o in via di sviluppo, che hanno intenzione di innovare la propria sfera di competenza e decidono di:

– lanciare un nuovi prodotti

– introdurre nuove linee di business

– procedere ad espansioni internazionali.

Business plan in excel

 

Il business plan aiuta a trasformare in numeri le strategie e permette di toccare con mano benefici, costi e investimenti per dare il via al proprio progetto.

 

Il business Plan in tre mosse

I punti fondamentali di un business plan sono fondamentalmente tre:

1)    Parte introduttiva dove si deve spiegare con approccio analitico la propria business idea

2)    Analisi della struttura finanziaria del progetto, con evidenza dei flussi di cassa che possono essere generati in futuro

3)    Analisi delle varianze tra cash flow reale e quello pianificato

Un simile approccio consente pertanto di attuare una vera e propria fase di monitoraggio, con evidenza delle criticità e apparto di interventi correttivi mirati al fine del miglioramento delle perfomance. Il Business plan deve essere considerato a tutti gli effetti uno strumento flessibile e da variare periodicamente in funzione delle evoluzioni del mercato e dell’organizzazione stessa.

Per approfondire il tema del business plan suggeriamo le seguenti risorse:

–    Il Business plan a regola d’arte: una guida che supporta passo passo alla redazione di un piano economico e finanziario. Nell’ebook trovate tra l’altro un caso pratico completo da prendere come esempio e da adattare al proprio mercato di riferimento.

Business plan in excel

–    Business Plan foresight: un tool che permette di dare forma al documento del business plan sia relativamente alla parte testuale che a quella numerica. Lo strumento è molto semplice da usare, intuitivo, pratico e può essere impostato nella modalità multilingua. Scegli tu la versione che preferisci.

 

Risorse e strumenti

Se desideri ulteriori risorse sul tema del business plan ti suggeriamo la lettura dei seguenti articoli:

40 modelli excel gratuiti per il tuo business

Business plan e analisi di bilancio con excel

76 risorse per il tuo business plan excel