Isola d’Elba a Settembre: come godersi un’isola incantevole, ricca di storia e paesaggi mozzafiato.

L’Isola d’Elba a Settembre è il periodo ideale per una vacanza perfetta all’Isola d’Elba: spiagge poco affollate e un piacevole silenzio si impossessa nuovamente di ogni angolo di questa meravigliosa isola. Un silenzio e una tranquillità che, insieme al delicato suono del mare, si trasformano in dolci note, sulle quali far viaggiare i propri pensieri e liberare la propria mente. Paesaggi naturali suggestivi, spiagge incantevoli e tanti siti archeologici e bellezze storiche in grado non solo di far sgranare gli occhi, ma di regalare quel qualcosa in più, che si concretizza in un naturale piacere per l’anima.

 

Isola d’Elba a Settembre: le spiagge da non perdere

Un’isola che ha conquistato di diritto un posticino nella lista delle località più belle d’Italia, grazie proprio alle sue spiagge, di ciottoli o bianca sabbia finissima, che contornano un mare cobalto, nel quale immergersi e abbandonarsi ad un totale relax. Godersi l’Isola d’Elba a settembre è molto semplice: i numerosissimi turisti, che come nelle invasioni barbariche descritte sui libri di storia invadono ogni angolo di questa meravigliosa terra nei mesi di luglio ed agosto, ormai sono andati via e le bellissime spiagge (Spiaggia di Topinetti, Cala dei Frati, Cavoli e Fetovaia) ricadono in un affascinante tranquillità, indispensabile per gustarsi a pieno il panorama. Non abbiate paura, farsi un bagno nel bellissimo mare dell’Elba a settembre non è da pazzi: il clima mite regala la perfetta temperatura per immergersi nelle ancora calde acque cristalline.

 

Isola d’Elba a Settembre: tra escursioni, storia e cultura

La bellissima Elba non è solo famosa per le sue incantevoli spiagge: l’“isola di ferro” non vive solo di turismo da mare, ma consente di avventurarsi in lunghe passeggiate tra i colli che profumano di pino ed eucalipto, alla ricerca di autentici tesori storici. Un’isola che, seppur meta di uno sfrenato turismo, ha saputo mantenere intatto il suo selvaggio aspetto, che si mostra forte agli occhi dei visitatori, come solo i colli e le montagne dell’Elba sanno esserlo.

 

Isola d’Elba a Settembre: trekking sul Monte Capanne

Il massiccio granitico del Monte Capanne è una delle mete più gettonate per una bellissima escursione: solo da lassù sarà possibile ammirare un panorama mozzafiato, che rispecchia la vera anima dell’isola. Il caldo settembrino non è particolarmente forte e permette di affrontare al meglio i lunghi sentieri, circondati da biancospini, che come lunghi serpenti si muovono tra le alture di un’isola dalle mille sfaccettature.

Camminare per ammirare il ricco paesaggio e per immergersi in un passato davvero ricco: l’Elba, infatti, conserva tantissime tracce del suo glorioso passato, un mix di culture (etrusca, romana e medievale) che si fondono, ormai, in un’unica realtà dall’immenso valore.

Immerse nel verde, è possibile trovare chiese romaniche, fortificazioni etrusche, fortezze spagnole e tanti altri elementi di un passato davvero incredibile, di questo che è stato uno dei luoghi più importanti e snodo fondamentale del Mediterraneo.

 

L’Elba più giovane

La festa non finisce mai e godersi l’Isola d’Elba a Settembre è molto semplice grazie anche ai numerosissimi eventi che animano le piazze. Non solo ad agosto si contano numerose date di concerti e spettacoli vari, ma anche settembre riesce a sorprendere con la sua grande varietà di festival.

Inoltre, tantissimi sono i locali che, sparsi su tutta l’isola, regalano alla stessa quel tocco di modernità, che ben si sposa con l’ambiente e, soprattutto, con il modo di vivere degli isolani, sempre sorridenti e pronti a far festa.

L’Isola d’Elba a Settembre è davvero unica: la storia, le tradizioni e il paesaggio mozzafiato ben si fondono con l’aspetto più moderno del turismo contemporaneo. Un’isola non da visitare, ma da assaporare, da annusare, da guardare non con occhi da turista, ma di chi ha capito che l’Elba ha qualcosa da dire.

Se siete curiosi di scoprire tutto quello che ha da offrire questa splendida isola, non vi resta che prenotare uno dei traghetti o dei voli disponibili e partire!