Quando parliamo di geocodifica batch facciamo riferimento ad un sistema che viene impiegato dalle aziende per individuare le coordinate geografiche corrispondenti a determinati indicatori testuali come indirizzi e codici territoriali. Le operazioni di geocodifica possono essere portate a termine anche un indirizzo alla volta, ma è solo ricorrendo alla geocodifica batch – ovvero massiva – che esse possono essere velocizzate in modo performante. I programmi di geocodifica massiva, infatti, consentono di effettuare la conversione simultanea di migliaia di indirizzi in coordinate geografiche, con restituzione di un file di output preciso e completo entro pochi minuti dal lancio del processo.

Si ottiene un preciso elenco di coordinate e le inesattezze scompaiono

Non solo, il file che si ottiene in output per mezzo di un processo di geocodifica batch include l’elenco  completo delle coordinate riferite agli indirizzi forniti in input, ma, se si sarà utilizzato anche il cosiddetto quality check (ovvero un processo avanzato di verifica dell’affidabilità degli indirizzi e delle posizioni per mezzo di codice EGON), l’utente finale potrà avere una garanzia di precisione e di qualità altrimenti impensabile.

In che modo queste operazioni possono essere utili all’organizzazione del lavoro di un’azienda?

Grazie alla geocodifica di un indirizzo si possono ottenere informazioni utili ad effettuare svariate operazioni legate allo sviluppo del business: dalla ricerca al geomarketing, dalle spedizioni alla postalizzazione e così via.
Qualche esempio? Si potrà stabilire in via preventiva e con estrema precisione quale sia il percorso migliore per effettuare la consegna di materiali alle aziende con le quali si collabora attivamente. Un modo per mettere a segno un risparmio sia di tempo che di carburante, poiché i punti chiave compariranno su una mappa digitale che verrà sempre correttamente aggiornata.

 

Come e quando ricorrere al servizio di Geocoding Google Maps in bulk

Con Address4, nella versione “Google Maps batch” è possibile inoltre effettuare la geocodifica massiva di liste di indirizzi postali utilizzando i servizi di geocodifica API offerti da Google Maps. Chiamando Google Maps tramite API, infatti, è possibile ottenere la geolocalizzazione di un singolo indirizzo per volta, ma, nel caso in cui serva effettuare un geocoding di centinaia o migliaia di indirizzi, servirà uno strumento che consenta di passare attraverso chiamate uno a uno a Google Maps, per arrivare poi a fornire all’utente finale risposte di massa, sotto forma di liste. Ecco perché un software come Address4 può risultare utilissimo, offrendo un servizio dedicato al geocoding massivo per mezzo di chiamate a Google Maps e fornendo quindi all’utente il risultato sotto forma di database o lista. Oltretutto, con il quality check presente in piattaforma, Address4 offre la possibilità di restituire all’utente un insieme di coordinate i cui indirizzi risultano adeguatamente verificati e validati. I margini di errore sono pari a zero!