Filetto di baccalà su crema di piselli. Una nuova ricetta a cura di PAPILLAMONELLA. Una piatto salutare e veloce da prepare per una cena super leggera e nutrinente.

Filetto di baccalà su crema di piselli: la nuova ricetta d i Papilla Monella per la rubrica Business lifestyle di B2corporate. Il pesce fa bene, il pesce è buono. Non tutto però: meglio limitare il consumo di quelli che vengono definiti i “pesci predatori”, ovvero tonno e pesce spada: purtroppo la quasi totalità della fauna ittica assorbe mercurio ma questo è maggiormente preoccupante nel caso di pesci di grossa taglia e più longevi, per il semplice fatto che hanno più tempo per accumulare la sostanza nel proprio corpo.

baccala-hd2-min

Meglio quindi rivolgersi a pesci “minori” che presentano comunque carni deliziose e nutrienti come quelle del baccalà, chiamato anche merluzzo in salagione.

– Il merluzzo in salagione è da sempre conosciuto per la ricchezza delle sue proprietà nutritive: sin dai tempi antichi, infatti, si pensava il baccalà fosse un valido alimento energizzante, nonché un tonico muscolare. Quel che la tradizione popolare ha per secoli tramandato, trova conferma sia dall’analisi organolettica che dal contenuto in microelementi. Innanzitutto, il merluzzo sotto sale è una fonte di proteine migliore rispetto alla carne: un etto di pesce, infatti, ne contiene 39 grammi in confronto ai 20 circa dell’alternativa bovina e suina. A questo si aggiunge una bassissima disponibilità di grassi, solo 1 grammo per etto, qualità che lo rende una pietanza perfetta anche nelle più rigide delle diete. Non è però tutto: il baccalà è ricco di lisina, un amminoacido essenziale che il corpo umano non può da solo sintetizzare, ma anche di calcio, Omega 3/6/9 e dell’insostituibile vitamina A. Tanti pregi in pochissime calorie: circa 103 ogni 100 grammi. Un pesce magro adatto praticamente a tutti, anche a chi cerca disperatamente di mantenere la linea o combatte ogni giorno con disturbi cronici – fonte agrodolce.it

 

In questa ricetta il filetto di baccalà, sapido e saporito, si sposa ad una crema di piselli dolce e aromatica. Il risultato? Una cenetta velocissima da preparare, sana ma con un sapore così accattivante che sarà perfetta per concludere al meglio e premiarsi in tutta salute dopo una impegnativa giornata di business.

 

Filetto di baccalà in padella su crema di piselli – ricetta veloce

Portata – secondo

Prep time – 10′

Cook time – 20’

Total time – 30’

Porzioni – 1

Ingredienti

  • 300 gr – filetti di baccalà dissalato
  • 150 gr – piselli surgelati
  • 1/2 – scalogno
  • 1 cucchiaio – olio e.v.o.
  • 1 cucchiaio – latte scremato
  • b. – sale / pepe nero
  • 100 gr – cimette di broccoli
  • 1/2 cucchiaino – succo di limone

Preparazione

Laviamo accuratamente i filetti di baccalà e porzioniamoli in due piccoli tranci delle stesse dimensioni.

In una pentola antiaderente poniamo lo scalogno tritato finemente, un cucchiaio di olio e due cucchiai di acqua.

Lasciamo sudare lo scalogno finchè non sarà diventato trasparente poi aggiungiamoi piselli ancora surgelati, sale e poco pepe nero e facciamo cuocere a fuoco basso con coperchio per 20′ circa, fino a quando i piselli saranno diventati molto morbidi.

Teniamo da parte una cucchiaiata di piselli per guarnire il piatto e versiamo i rimanenti nel bicchiere di un frullatore ad immersione. Frulliamo fino ad ottenere una crema morbida, aggiungendo eventualmente uno o due cucchiai di latte se il composto dovesse risultare troppo pastoso. Regoliamo di sale e pepe.

Lessiamo al vapore per 15′ le cimette di broccolo fino a quando saranno cotte ma ancora croccanti. Condiamole con una emulsione di olio e.v.o., succo di limone e poco sale.

In una capiente pentola antiaderente versiamo un cucchiaio di olio, adagiamo i tranci di baccalà dalla parte della pelle e accendiamo il fornello. Appena la pentola sarà calda  incoperchiamo e lasciamo cuocere per circa 20′. Il baccalà rilascerà la sua acqua e “stuferà” piano piano nei suoi stessi liquidi mantenendo intatto tutto il suo sapore.

Se il pesce dovesse rilasciare troppo poca acqua aggiungiamo un quarto di bicchiere di acqua tiepida.

Il baccalà sarà cotto quando la sua carne, se toccata con una forchetta, tenderà  a scagliarsi in grosse squame.

Impiattiamo in piatti singoli un cucchiaio di crema di piselli scaldata brevemente al microonde, adagiamo sopra la crema un trancio di baccalà e ultimiamo il piatto con olio e.v.o. a filo, pepe nero macinato fresco e qualche pisellino intero.

 

 

Risorse per approfondire

“Papillamonella – Ricette semplici, originali, leggere. E la fantasia…vola in tavola”

Scoprile tutte sul blog  PAPILLAMONELLA

Segui le news su food e ricette anche sulla  Facebook FAN PAGE PapillaMonella

 

Leggi  anche:

Insalata di orzo con mela verde, primosale e pepe rosa

Bacche di Goji: muffin con farina di mandorle per manager instancabili