C’è l’economia che conosciamo tutti e poi c’è un’idea diversa che certamente non mette in secondo piano il profitto, ma cerca di guardare il mondo sotto il taglio di una differente luce per una realtà migliore ed equa.  Avete mai pensato a cosa potrebbe succedere se il mondo della finanza avesse a disposizione uno strumento per generare profitto e perseguire le mission aziendali, ma nel farlo provasse anche a pensare al bene di tutti? A una società basata su crescita paritaria e stabilità?  È su questi presupposti che Eud Foundation getta le basi della sua identità.

Eud Foundation, un viaggio nel Capitalismo sociale

Avvicinarsi al concetto di Capitalismo sociale non è forse la cosa più immediata del mondo. Si tratta di fatto di due concetti che sembrerebbero essere uno l’opposto dell’altro e invece esiste un intero mondo da scoprire che annovera tra i suoi protagonisti proprio Eud Foundation.

Eud Foundation: valori e mission

All’interno di un quadro socio-economico sempre più complesso la Fondazione risulta essere un vero e proprio acceleratore economico al servizio di quei progetti dedicati alla crescita finanziaria ma che siano sostenibili e al tempo stesso proiettati a soddisfare le domande delle frange più deboli della popolazione.

Eud Foundation: il metodo di lavoro

Nell’ambito delle sue operazioni Eud Foundation, in collaborazione con Avering (un suo partner interno) si trasforma in un vero e proprio acceleratore di progetti e iniziative, fattibili e misurabili. Questo processo si chiama OpenLab ed è un programma di accelerazione aziendale in cui Startup e imprenditori pubblici e privati hanno l’opportunità di trasformare le loro idee in qualcosa di concreto: in imprese redditizie e in miglioramenti sociali visibili e resistenti sul lungo termine.
Il processo di lavoro è sintetizzabile attraverso “cinque azioni manifesto” così riassumibili:

  1. Identificare: per risultare efficace, l’innovazione deve creare valore per l’azienda.
  2. Generare: individuata un’opportunità di innovazione, questa va sfruttata attraverso l’adozione di idee creative e brillanti.
  3. Valutare. La valutazione delle idee avviene sempre tenendo sotto osservazione quanto queste siano in grado di produrre il massimo valore. Tutte quelle idee che vengono valutate per selezionare quelle che hanno maggiori probabilità di produrre per l’azienda e l’intera comunità.
  4. Sviluppare: lo sviluppo delle idee è strettamente connesso all’area di competenza dell’organizzazione.
  5. Implementare: è la parte più significativa dell’intero processo. Quando un’idea viene approvata questa deve essere lanciata sul mercato e comunicata con successo.

Eud Foundation tra innovazione e Capitalismo sociale

Questo è l’ingranaggio della macchina Eud Foundation che se ben oliato può rivoluzionare il mondo dell’economia e della finanza generando un circolo virtuoso di crescita. L’obiettivo è quello di generare un miglioramento sensibile e facilmente riconoscibile per le comunità rispetto a quanto già esiste, il concetto proprio di innovazione non deve essere correlato necessariamente alla creazione di un preciso valore economico. Come rivelano le recensioni su Eud Foundation questa Fondazione persegue il cambiamento attraverso soluzioni nuove e in grado di aggiungere qualcosa in più nel bagaglio esperienziale della cittadinanza, ottimizzandone le condizioni di vita e quindi aumentando il benessere della società tout court, favorendo la creazione di un sistema alternativo di finanziamento e ottenimento di risorse. È presto, forse, per tirare le somme ma pensate senza andare troppo lontano alla storia recente. Pensate all’ultimo ventennio. Pensate a quella lunga striscia di crisi e disastri a cui abbiamo assistito. Non credete anche voi che il mondo si meriti un tentativo in questa direzione