Il tema ESG, acronimo di Environmental, Social e Governance, sta diventando molto attuale e porterà a diversi cambiamenti nel modus operandi delle aziende, che si pongono obiettivi di sostenibilità.

 

Scopo di questo articolo è quello di introdurre i concetti generali degli ESG e a cosa servono. Il cambiamento è già in atto e la diffusione di una nuova cultura aziendale è già n atto.

Ecco perché è fondamentale, approfondire l’argomento e acquisire le informazioni necessarie per rispondere alle esigenze sempre più fondamentali a livello di ambientale, sociale e  di governance.
Occorre fare proprie queste conoscenze, porsi degli obiettivi ESG, rispettarli, comunicare all’interno e all’esterno dell’azienda e soprattutto usarle per decisioni di investimento più efficaci ed etiche.

Che cosa sono gli ESG

ESG è come abbiamo visto acronimo di tre parole: Environmental, Social e Governance.

Per Environmental ci si riferisce ai criteri ambientali che si rivolgono al modus operandi di un’azienda e l’impatto ambientale e la gestione dell’ambiente.

La parola Social si riferisce  a come una azienda gestisce le relazioni con gli interlocutori interni, esterni e con gli azioni. L’obiettivo deve essere quello di creare valore ponendo attenzione al bene della collettività.

La Governance si riferisce a quei criteri correlati a un certo tipo di cultura aziendale e al modo di gestire l’azienda mettendo in atto controlli interni ed efficaci.
ESG

Gli ESG sono pertanto utilizzati come quadro di riferimento per valutare il modo in cui un’azienda è in grado di gestire e affrontare rischi ed opportunità, che emergono dai cambiamenti e dalle condizioni dell’arena competitiva di riferimento e da altre variabili esogene ed endogene.

Ricorda: Gli ESG si focalizzano sulla capacità di creare e sostenere valore nel lungo periodo in un mondo in rapido cambiamento. Occorre porre particolare attenzione al modo efficace della gestione dei rischi e delle opportunità associate a questi cambiamenti.

Stiamo parlando di una cultura aziendale focalizzata su principi etici e di sostenibilità ambientale, di obiettivi per rispettare al meglio il mondo in cui viviamo. Non esiste un modello unico di ESG di riferimento in quando dipende da:

– l’azienda stessa che realizza il proprio percorso ESG

– settore economico

business model

– storia dell’azienda.

Il punto chiave è quello di adottare un approccio orientato alle tematiche Ambientali, Sociali e di Governance, basato sulla valutazione e l’impatt0 ottenibile sulle performance e la creazione di valore.

 

Perchè sono importanti gli ESG

 

Gli ESG sono importanti per il fatto che possono garantire un impatto positivo a livello di strategie di business e questo può valere per tutte le aziende, a secondo del tipo di mercato a cui appartiene. Ad esempi se sono un’azienda di servizi, che opero prevalentemente negli uffici cercherò di adottar politiche ad esempio per risparmiare energia riducendo lo spreco ad esempio di luci, acqua, riscaldamento; se sono un’azienda industriale, cercherò di definire una linea di approvvigionamento dei materiali necessari a produrre i miei prodotti che abbiano un impatto positivo sull’ambiente.
Pertanto le strategie da adottare devono focalizzarsi sui seguenti punti:

– Brand reputation

– Gestione delle opportunità di Business

– Riduzione dei rischi

– Cultura aziendale

– Creazione di valore

Gli ESG devono quindi supportare il management  a identificare i rischi relativi a:

– manodopera e personale coinvolto

– approvvigionamento materiali e ranking dei fornitori

– attenzione a norme e regolamenti in fase di cambiamento.

– sensibilità ai disastri che si possono verificare a causa del cambiamento climatico.

Adottare una strategia focalizzata sul porsi obiettivi ESG rappresenta il modo di un’azienda a costruire una forte cultura fondata sull’etica, la collaborazione, la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente. L’implementazione di questi fattori nel processo decisionale e valutativo di un investimento permettono di entrare più nel dettaglio dell’analisi. In particolare, significa dare impatto e peso a elementi quali:

– cultura aziendale

– gestione del personale e dei talenti

– attenzione al rischio

– gestione efficace dell’operatività.

Questi sono solo alcuni degli elementi, che possono contribuire a migliore le scelte d’investimento e di gestione di un’azienda.

Conclusioni

Un simile approccio porterà le aziende determinate a creare un modello di azienda ESG,  a creare un vantaggio competitivo nel lungo periodo. Il risultato sarà quello di fortificare la reputazione sul mercato. Ciò porterà indubbi vantaggi in termini di:

– Ricerca di nuove opportunità di business e creazione di nuovi prodotti e servizi.
– Acquisizione di nuovi clienti, sensibili alla cultura della nostra azienda e del nostro modo di operare. – Attrazione di nuovi investitori, che saranno più sensibili a investire in aziende ESG.
– Maggiore motivazione del personale con ritorni in termini di maggiore produttività. Infatti il team di lavoro si sentirà maggiormente coinvolto verso obiettivi comuni e non solo dell’azienda.