Nella’era del marketing delle conversazioni, dei contenuti e delle esperienze, il focus di riferimento è che tutto deve ruotare intorno al cliente o al potenziale target di riferimento. L’omnicanalità di poter interagire con gli utenti ha spinto a un cambio epocale del modus operandi dei brand. In questo articolo, riportiamo alcune riflessioni per supportare i brand a tenere il passo con questa rivoluzione in atto.

 

L’interruption marketing non fidelizza i clienti

Il Marketing dell’interruzione o interruption marketing, in questi ultimi anni trova sempre spazio sui media tradizionali, tuttavia non è più profittevole per valorizzare al meglio le strategie finalizzate alla ricerca di customer experience personalizzate. Il cliente è evoluto e grazie al web ricerca informazioni quando vuole e con l strumento tecnologico, che preferisce.

I brand pertanto devono interagire con il proprio target utenti attraverso contenuti di valore e che interessano gli utenti.

In genere si parte da un tema, in cui si evidenzia un problema per poi arrivare a dare una soluzione. I brand devono interessare gli utenti e fare in modo di creare empatia e senso di appartenenza.

Seguendo una simile direttrice, sarà possibile innescare un processo spontaneo per diffondere le proprie opinioni su un prodotto o un servizio perché ha risolto un problema o perché presenta peculiarità rilevanti.

I brand devono pertanto avere n testa una strategia focalizzata su un elemento chiave determinante: il prodotto o il servizio che si lancia sul mercato deve avere forza attrattiva sul consumatore, attraverso la capacità di saper diffondere una nuova idea associata al prodotto stesso.

content marketing

Strategia content marketing per fidelizzare

Un simile scenario deve spingere le aziende a cambiare il proprio modo di promuovere i propri prodotti attraverso un concetto di marketing integrato,. capace di miscelare elementi di marketing tradizionale con quelli innovativi del mondo digitale.

 

Ricorda: Occorre ricercare un modello personalizzato e camaleontico, puntando su strategie di creazione, pubblicazione e amplificazione dei contenuti attraverso i diversi format possibili.

 

Articoli, video, ricerche, infografiche, webinar, sondaggi sono tutti mezzi di valore per veicolare i vostri messaggi per attrarre gli utenti interessati a determinati argomenti o che hanno una stessa passione.

La pubblicazione dei contenuti deve avvenire in logica multi canale, attraverso siti proprietari, social network o attraverso portali di nicchia che sono complementari ai prodotti in portafoglio. Un approccio di questo tipo aiuta ad amplificare la visibilità del brand e ad attrarre un audience più diversificata. Suggeriamo pertanto di seguire una strategia di content marketing durevole e costante.

La strategia di marketing basata sui contenuti non è immediata e richiedere un orizzonte temporale di medio lungo periodo. occorre creare diversi contenuti per costruire nel tempo una posizione di rilievo nelle ricerche che vengono seguite sui motori di ricerca.

Pubblicare articoli su siti terzi significa poi costruire una efficace strategia di link building. Ricordatevi di creare contenuti di valore e che sappiano suscitare l’interesse degli utenti. Il passo successivo sarà quello di innescare un processo di propagazione delle vostre idee attraverso gli utenti stessi, che si sentiranno fidelizzati al vostro brand.

 

Content marketing su B2corporate

Se sei alla ricerca di un sito di nicchia come quello di  www.b2corporate.com, dove pubblicare i tuoi articoli per promuovere tematiche che possono interessare i tuoi utenti target, contattaci a [email protected]