Content marketing e strategia aziendale: quali soluzioni?

Il Content marketing continua a crescere e i brand utilizzano questa tecnica per creare relazioni con il network e valorizzare la propria presenza online- Ma i brand hanno realmente una strategia di content marketing. In questo articolo, poniamo l’attenzione su un interessante sondaggio targato Semrush focalizzato sull’analisi del rapporto content marketing e brand.

 

Palare di content marketing significa adottare una strategia costante nel tempo, con l’obiettivo di raccontare qualcosa che interessa la nostra audience. Sul tema del marketing dei contenuti abbiamo già dedicato moltissimi articoli, che vi consigliamo di leggere e rileggere. Vediamo dunque quando emerso dal sondaggio Semrush e facciamo qualche considerazione.

Content marketing e strategia aziendale: un binomio essenziale per i Brand che innovano

Semrush, verso la fine del 2019 ha condotto un sondaggio su un campione di  oltre 1200 professionisti ubicati in 39 paesi diverse,  operanti in agenzie di marketing digitale, organizzazioni no profit e altri enti. Il focus del survey era quello di conoscere il ruolo delle strategie di Content marketing nel loro attività quotidiana di questi professionisti.

I dati emersi sono molto interessanti ed evidenziano come i brand siano molto orientati alla necessità di innescare azioni di marketing basate sulla realizzazione, pubblicazione e condivisione di contenuti; il 91% ha dichiarato di utilizzare la tecnica del content marketing per valorizzare il proprio brand. Solo il 9% ha risposto no.

In ambito di strategia è tuttavia emerso un quadro un po’ nebuloso: il 77% ha risposto di avere una strategia, ma solo il 9% la considera valida.

La considerazione che possiamo fare dai risultati emersi  è la seguente: il content marketing può avere una strategia impostata su 6 punti fondamentali, che andiamo a sintetizzare nell’immagine qui sotto, tuttavia deve avere anche una variabile di sperimentazione continua: nessuno ha la bacchetta magica. Bisogna testare, misurare i risultati e testare.

 

Il budget per realizzare una strategia basata sui contenuti

Un altro punto rilevante analizzato dal sondaggio è stato quello inerente il budget. Di seguito è quanto è emerso:

content marketing e strategia

 

Come potete constare, i brand nel 2020 hanno deciso di aumentare il budget per attività di content marketing (circa il 62% in più).

 

Imparate a utilizzare i contenuti per conoscere meglio la vostra audience e coinvolgerla. Content marketing e strategia devono focalizzarsi sulla continua 

sperimentazione

 

Content marketing e strategia: la tipologia dei contenuti

Il classico blog post è sempre il preferito. L’86% degli intervistati ha risposto di usarli. Abbiamo poi come alternative principali le mail, le infografiche, casi studio, storie di successo, ebook e white paper.

Sul fatto che l’86% degli intervistati ha risposto che utilizza il blog post, è un dato sicuramente che non ci sorprende, dato che da anni è il nostro cavallo di battaglia e continuiamo a invitare i brand a puntare su questo prezioso strumento di visibilità e relazione. Il segreto sta nella costanza e nella capacità di raccontare quello che cercano gli utenti. Una strategia di blog post, se ben strutturata può fare da apripista per un eccellente posizionamento sui motori di ricerca, con riferimento alle parole chiave principali.

Quello che si deve evitare è farsi prendere dalla frenesia e pubblicare contenuti scarsi e di poco valore. Meglio puntare sulla qualità dei contenuti. Piuttosto, se il vostro team interno non è in grado di tenere il passo con il piano editoriale, investite parte del budget, ingaggiando blogger freelance.

 

Bisogna entrare nell’ottica che quando si concepisce un contenuto lo si deve immaginare dal momento zero come una “costellazione di contenuti” – Raffaele Gaito

 

Di seguito proponiamo ulteriori soluzioni per facilitare l’approccio di content marketing e strategia efficace:

– tecnica del riutilizzo dei contenuti esistenti in azienda.

– creazione di contenuti tra loro relazionabili, in modo da favorirne il collegamento con i link. Un post può affrontare un tema a carattere generale, per poi essere approfondito con interventi successivi, che si focalizzano su alcuni elementi di dettaglio più specificatamente.

– aggiornare vecchi contenuti, arricchendoli con nuove informazioni e migliorandoli dal punto di vista della SEO.

Pubblica i tuoi post su B2corporate

Se sei alla ricerca di spazi web di qualità dove pubblicare i tuoi articoli o definire un piano editoriale specifico finalizzato a strategie di call to action o ad aumentare la visibilità di brand e prodotti puoi contattarci a [email protected].

Articoli Correlati

Lascia un commento