Content marketing e brand: un binomio che apre un infinità di opportunità da sfruttare. Quando si parla di strategia d’impresa e marketing, spesso si ragiona solo sul concetto di avere un prodotto o un servizio di qualità rilevante. Tuttavia in un contesto dominato dall’omnicanalità, Social Networks e recensioni, customers experience e content marketing, questo elemento distintivo non basta più. Su quali fattori devono puntare i brand? Analisi di un contesto e di un mercato in continua evoluzione, complesso e fortemente influenzato dalla digital transformation.

 

La nicchia di mercato: l’elemento basico

I brand devono identificare e stabilire la propria nicchia di mercato, con l’obiettivo di primeggiare proprio in quell’arena competitiva.

Il passo successivo è quello di conquistare la gente attraverso un meccanismo relazionale e problem solving “raccontato” e spiegato attraverso contenuti di valore periodicamente pubblicati, su siti proprietari, social network o spazi web di terzi in target con la nostra audience di riferimento. L’altro elemento fondamentale è il fattore tempo: chi entra prima in un nuovo mercato solitamente si rivelerà essere leader di mercato almeno nella fase iniziale. sarà poi necessario consolidare la posizione facendo leva sul fattore percezione dall’esterno e visibilità del brand.

Ecco perché è fondamentale puntare sulla nicchia di mercato e in particolare sul concetto di categoria di prodotto.

content marketing e brand

Il fattore empatia con il target clienti

Il nostro target cliente va conquistato, emozionato, coinvolto. occorre puntare sull’aspetto relazionale e sulla percezione delle persone.

La gente ha le proprie abitudini e spesso fatica a cambiare. Ecco perché il prodotto di qualità non basta. occorre prima di tutto scalfire le perplessità, i dubbi e la pigrizia della gente nel cambiare idea. Sfruttate il content marketing per diffondere un certo tipo di cultura o al risoluzione di un determinato problema attraverso un approccio chiaro, trasparente e semplice.

L’obiettivo è quello di attirare nel tempo il potenziale cliente e guadagnare il suo interesse e la sua fiducia. Un simile approccio premia con la costanza, con la qualità dei contenuti e con il potere di giocare sulle percezioni. Dare subito un’impressione positiva è un punto fondamentale su cui puntare.

 

Ricorda: se la tua audience di riferimento ha un’opinione negativa del tuo prodotto, ti troverai su una rapida molto ripida. La conseguenza sarà che sarà molto difficile raggiungere la cima. della vetta. Un’opinione negativa innesca un rapido passaparola, che influenzerà sistematicamente la percezione delle gente.

 

Il fattore parola chiave e identificazione del brand

La capacità del brand è quella di riuscire a farsi identificare dal mercato attraverso una parola, uno slogan, un concetto chiaro e forte. Mi piace il prodotto Pippo perché è sinonimo di “affidabilità”, preferisco il prodotto Pluto perché fa della sicurezza il suo cavallo d battaglia. Un simile approccio crea certezze e posiziona il brand attraverso questi concetti chiave. Ecco perché occorre focalizzarsi e concentrarsi sull’individuazione e sul consolidamento di una o più parola chiave.

 

Costruite la vostra strategia di content marketing e brand

Content marketing e brand: quale relazione? Diffondete la vostra cultura aziendale e il vostro modo di affrontare una questione:

– Usate i contenuti per costruire un’immagine chiara, trasparente e di valore.

– Dialogate con i vostri utenti e spingeteli a interagire e ad essere parte integrante delle vostre evoluzioni future.

– Definite un piano editoriale di lungo periodo, focalizzato su tematiche specifiche e che risolvono i problemi della gente.

– Ricercate portali editoriali dove pubblicare i vostri articoli e diversificare i vostri canali relazionali.

– Agisci come una Customer Company.

 

Risorse per approfondire

45 risorse per il tuo content marketing

Content marketing per valorizzare i brand

Content Marketing: 4 elementi per farlo funzionare anche se parti da zero

Come fare Content marketing: consigli e azioni

Content marketing: le forme di contenuto più utilizzate

Cos’è il content marketing e come usarlo per le aziende