Un vecchio slogan, sempre valido, recita tutt’ora: “La pubblicità è l’anima del commercio”. Ed è sicuramente così, anche oggi, nell’era di internet dove, comunque, non abbiamo che l’imbarazzo della scelta in qualsiasi ambito merceologico.

Avere però un buon impatto pubblicitario in un punto vendita reale, oltre che virtuale, non è comunque soltanto utile, ma risulta senza dubbio piacevole, ed incuriosisce sempre il cliente, già ancor prima di entrare.

È per questo che hanno pari importanza sia le comunicazioni pubblicitarie in aree indoor sia quelle esterne, relative al mondo del visual communication e visual display, ideati per un impatto d’effetto, elegante ma al tempo stesso efficace.

Per quanto riguarda l’interno, una delle più diffuse comunicazioni pubblicitarie è rappresentata dai Roll Up: strumenti ideali per punti vendita, mostre o esposizioni, anche temporanee, sono realizzati, di solito, in alluminio anodizzato, o in cartone molto spesso e resistente, senza dubbio per una versione più economica. Sono di varie dimensioni, stampati in poliestere e con supporti, appunto, a scelta del cliente.

Un altro sistema indoor è la comunicazione tramite il Pop Up Textiles: pannelli in tessuto a tensione, che rientrano nei canoni della nuova generazione di soluzioni espositive per le grafiche di grande formato. Leggeri e facili da trasportare, sono semplici anche da assemblare e offrono un impatto visivo di grande effetto, con il minimo sforzo…Disponibili in diverse formati e combinazioni, sono dotati di diversi optionals, come piedini stabilizzanti, faretti per l’illuminazione frontale, custodia e borsa con ruote per il trasporto, rigida e solida, ideale anche per lo stoccaggio nei periodi di inutilizzo. La grafica, di solito, viene fornita stampata già applicata alla struttura per mezzo di velcro.

Principalmente per l’esterno, poi, ma con qualche eccezione anche per gli interni, uno dei sistemi forse più efficaci, ed ultimamente molto utilizzato, è quello delle bandiere promozionali: ideali per pubblicizzare una nuova attività o per attirare l’attenzione di potenziali clienti su un particolare evento. Leggere, facili da trasportare e da montare, sono realizzate su struttura retraibile e presentano una stampa sublimatica su tessuto nautico.

Versatili e molto apprezzate, si presentano in diverse altezze (qui trovi una selezione di bandiere personalizzate tra cui scegliere): per gli interni, sul mercato esistono bandiere che partono da due metri, anche se per soluzioni espositive più imponenti possono essere realizzate bandiere persino più alte di quattro metri. Di queste dimensioni, è possibile trovarle con dei pennoni alla cima, ideali per una comunicazione pubblicitaria esterna particolare, inserite direttamente nel terreno o, eventualmente, ancorate tramite un apposito basamento in cemento.

Ma non è solo l’altezza la discriminante delle bandiere promozionali: anzi, forse ancor di più è fondamentale la forma, che può essere a vela, a pinna, a goccia, rettangolare o triangolare.

Le prime tre sono forse quelle di tipo più innovativo, senza dubbio eleganti, che non passano inosservate, e che si prestano molto bene allo scopo pubblicitario specifico. Attirano l’attenzione e sono dotate di un’ampia area per la grafica da personalizzare. Quelle triangolari e rettangolari hanno indubbiamente più spazio per la stampa, e si presentano più classiche e tradizionali.

Tuttavia, non esiste una forma migliore in assoluto, anche perché la scelta dipende dallo scopo dell’attività, dal gusto personale e dallo spazio promozionale presente fuori e dento l’esercizio commerciale.