Saper ascoltare durante una riunione o un incontro con dei clienti è un aspetto essenziale per gestire al meglio la conversazione. Ma cosa significa esattamente avere la capacità di saper ascoltare?

 

Quando si parla di capacità di ascoltare significa essere in grado di compiere le seguenti azioni:

– Trattenersi volontariamente dal controbattere o parlare mentre qualcuno sta parlando

– Stare a sentire con attenzione

– Annotarsi eventuali punti ritenuti interessanti o da approfondire

– Mostrare senso di partecipazione e interesse.

Capacità di saper ascoltare con professionalità

Quando si ascolta qualcuno non significa solamente compiere il gesto di stare a sentire o di udire quello che qualcuno ha da dire. Occorre comprendere quello che i vostri interlocutori stanno dicendo e quali sono le loro intenzioni.

Come potete comprendere, la capacità di sapere ascoltare è pertanto quella di saper immedesimarsi nella persona, che vi sta di fronte  e captare la loro visione. Saper ascoltare è anche saper individuare le seguenti peculiarità di chi parla:

– percepire il comportamento

– comprendere lo stile della persona che parla

– prestare attenzione al modo di esprimersi.

Accettazione ed empatia

Nei dialoghi c’è sempre qualcuno che parla e qualcuno che ascolta. Come sapete bene ci sono diverse forme di colloquio utilizzabili. Un altro punto importante da considerare è che l’ascolto di tipo attivo si focalizza sui concetti di accettazione ed empatia.

L’accettazione sta a significare che io mi metto nell’ottica di non esprimere giudizi affrettati, ma mi metto nella posizione di apprendere nuove idee e modi di pensare. Mi pongo nell’ottica dell’apprendimento continuo, cercando di fare tesoro di tutto quello che sto ascoltando.

Quando si parla di empatia significa porsi nella posizione degli altri ed essere in grado di osservare la situazione da un diverso punto di vista.

Ricorda: se prima non abbiamo saputo mettere in evidenza di capacità di saper ascoltare con un livello alto di attenzione, rischiamo di diminuire le possibilità di costruire un dialogo efficace e di valore

Ascoltare: suggerimenti e approccio pratico

Come potete comprendere, il saper ascoltare può essere un libro aperto, dove potrete attingere nuove nozioni, nuove idee, modi di ragionare e pareri diversi su un determinato argomento.

Se imparate ad ascoltare con attenzione, sarete in grado di avere un ritorno positivo da parte di chi vi sta ascoltando. Essere interrotti di continuo spesso infastidisce e innervosisce. Pertanto, il consiglio è quello di lasciare sempre terminare una persona di parlare; solo in seguito sarà preferibile chiedere la parola per:

fare delle domande su quanto ascoltato

– evidenziare possibili punti di contrasto

– fare osservazioni

– procedere a una sintesi di quanto ascoltato per trovare dei punti di partecipazione attiva con chi ha parlato.

Capacità di saper ascoltare se stessi

Un utile esercizio per migliorare la vostra capacità di ascolto è quello di ascoltare prima di tutto voi stessi. Sembra banale, ma questo è un esercizio molto utile e di enorme valore aggiunto per rafforzare la capacità di saper ascoltare le altre persone. Dedicate pertanto qualche minuto della giornata ad ascoltare voi stessi e in breve tempo sarete in grado di acquisire più padronanza e gestione del saper ascoltare.

Risorse per approfondire

Comunicazione efficace e linguaggio del corpo

Le parole positive e la comunicazione professionale

L’importanza di ascoltare gli altri: tu lo sai fare?