Il grafico temporale di un progetto in excel è molto utile per evidenziare le principali scadenze e attività che devono essere eseguite.

Quando si deve svolgere un progetto, di solito occorre pianificare con il proprio team di lavoro le principali attività che devono essere eseguite. Il grafico temporale excel può essere molto prezioso per mappare questa pianificazione.

La proposta commerciale e il budget delle attività

In genere, al cliente viene inviata una proposta commerciale, che contiene una serie di informazioni:

– descrizione dell’attività a livello generale

– elenco dettagliato delle attività, che saranno svolte con evidenza di metodologie o strumenti

– tempistiche

– condizioni economiche e modalità di fatturazione

– condizioni generali di servizio.

Una volta che la proposta è stata accettata e firmata dal cliente è possibile procedere con l’esecuzione del progetto.

Ricorda: Se trattasi di attività di consulenza, in genere si ha a disposizione un budget di offerta dove sono indicati i numeri di giorni necessari per lo svolgimento delle varie attività richieste.

I servizi di consulenza possono inoltre richiedere l’intervento di risorse interne, esterni e  spesa viaggio o accessorie.

Realizzare il grafico temporale excel

Consideriamo un progetto che abbia le seguenti attività

– Inizio progetto
– Team Meeting con Cliente
– Analisi preliminare
– Attività 1
– Attività 2
– Attività 3
– Attività 4
– Incontro con Cliente
– Reporting
– Meeting finale.

Chiaramente stiamo parlando di attività pianificate, che potrebbero subire variazioni in base alle esigenze del cliente e ad eventuali criticità, che potremmo emergere.

Il passo successivo sarà quello di dare una tempistica di completamento delle varie attività:

grafico temporale

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungiamo poi una colonna dovremo andremo ad inserire dei valori alternati di segno: ad esempio -2 e +2. Inoltre servirà un altra colonna con valori zero.

In particolare, i valori positivi e negativi alternati ci serviranno per creare un effetto visuale del grafico, in modo tale da avere le varie date rappresentate non in modo lineare ma con effetto su e giù.

Invece i valori zero ci serviranno per tracciare una sorta di linea base orizzontale.

grafico temporale

Ora selezioniamo le due colonne numeriche e scegliamo il grafico Linee con indicatori. Eliminiamo le vari informazioni del grafico e personalizziamo secondo i nostri gusti e colori.

Concentriamoci sulle linee spezzate ottenuti dai valori alternati; clicchiamo sopra e facendo clic con il tasto destro del mouse scegliamo l’opzione “Cambia tipo di grafico serie…” e scegliamo gli istogrammi:

Barre di errore per completare il grafico temporale di un progetto

 

Procediamo ad evidenziare gli istogrammi e scegliamo l’opzione nessun riempimento e nessuna linea di contorno.

Dopo di che, dobbiamo aggiunger le barre di errore e personalizzarle, come evidenziato qui di seguito:

Cliccando sulle barre di errore con il tasto destro, occorre scegliere l’opzione “formato barre di errore” e modificare le seguenti caratteristiche:

Direzione: negativa

Stile fine: estremità

Intervallo di errore: 100%

Ora il più è fatto, non ci resta che sistemare le etichette dati per importare nel grafico le date e le attività che devono essere svolte:

Dalle opzioni etichette dati, ricordatevi anche di togliere il flag “Valore”.

 

Ora non vi resta che aggiungere un titolo al grafico e altre personalizzazioni e il grafico è pronto.

Risorse per approfondire

40 modelli excel per il tuo business