Sono tutti professionisti specializzati nella selezione del personale quelli che stanno intraprendono la particolare attività di “Validatori di Curriculum Vitae”.


 
Riconducibili al sito www.cvalidator.com , questi operatori, che di base hanno come requisiti professionali minimi quelli richiesti dal Ministero del Lavoro per ottenere l’abilitazione alla Selezione del Personale,  si occupano di verificare ed analizzare le singole esperienze lavorative dichiarate dai candidati nei loro curriculum vitae, rilasciando a fine colloquio un codice di identificativo come una sorta di certificato di qualità, o per meglio dire di “veridicità”.
 
Massimo Rosa, CEO della società PROFILI & CARRIERE e promotore del sistema ci ha evidenziato l’aspetto dinamico e qualitativo dell’iniziativa: “Il network, che sta già lavorando per gettare le basi anche nei principali mercati esteri, si incrementa ogni giorno di nuovi professionisti che sposano entusiasticamente il progetto. L’idea è vincente sotto molti punti di vista, ovvero il candidato riceve un notevole incremento della credibilità e dell’appeal del proprio curriculum vitae e profilo on-line in quanto le sue esperienze sono confermate da un professionista specializzato nella valutazione del personale, mentre le aziende interessate a nuovi reclutamenti possono contare su un servizio di pre-selezione gratuito che le mette al riparo da spiacevoli situazioni e perdite di tempo per analizzare candidati che non corrispondono a quanto invece dichiarano di possedere nei loro curriculum.”.
 

Come si ottiene la validazione di un curriculum vitae

La procedura per ottenere la validazione del curriculum vitae risulta semplice. I candidati interessati al servizio lo prenotano all’indirizzo www.cvalidator.com dove il validatore incaricato per pertinenza geografica fissa con loro la data ed il luogo per il colloquio.
 
Terminato il processo di validazione il validatore rilascia un codice personalizzato che i candidati espongono e citano nella loro documentazione digitale o cartacea garantendone così la veridicità.
 
Contestualmente il validatore accreditato pubblicata on-line la documentazione auto-certificata dal candidato ed oggetto della valutazione.
 
Recruiter ed aziende interessate a contattare i candidati validati possono verificarne le credenziali e le esperienze semplicemente cliccando sul link del candidato al quale sono interessati oppure inserendo il codice nel box search del portale.
 
 
Perchè farsi validare il curriculum
 
L’iniziativa di cvalidator.com è sicurmanete da correlare alla possibilità di incrementare l’appeal e soprattutto la credibilità del proprio curriculum vitae sino al 100% in più.

Il ruolo dei social network e portali di recruitment

I social network ed in particolare quelli professionali (Linkedin, Monster, ecc) hanno raggiunto numeri di iscritti enormi che si incrementano quotidianamente.
 
I candidati espongono i loro curriculum all’interno di queste vetrine virtuali ormai stracolme di analoghi profili. Simili per competenze e contenuti.
 
La concorrenza spinge i più abili ad utilizzare tecniche per “imbellettare” le proprie esperienze ed incrementare così la visibilità.
 
Per tale motivo le aziende interessate ad assumere personale tramite il reclutamento on-line si imbattono sempre più spesso in profili non corrispondenti alle reali competenze dichiarate, sostenendo inutili costi e perdite di tempo.
 

Validazione del cv: uno strumento a supporto delle aziende

cvalidator.com tramite un colloquio “reale” con un professionista specializzato nella selezione del personale garantisce che dietro ai profili digitali corrispondano candidati in possesso delle capacità e competenze contenute nel curriculum vitae, offrendo un servizio di pre-selezione gratuito alle aziende e favorendo i candidati in possesso di tale validazione.
 
Tra le fonti di reclutamento di personale, il web e i social network professionali hanno superato abbondantemente il 60%.
 
Si ipotizza che nella quasi totalità dei casi i recruiter consultino il profilo professionale on-line del candidato prima di procedere ad un’assunzione.
 
I candidati che validano il loro curriculum si distinguono e rendono la candidatura rassicurante e professionale sfruttando al meglio le occasioni che questo metodo di reclutamento può offrire.