Sentiamo parlare sempre più spesso dei callbot, software conversazionali con cui è possibile interagire attraverso delle chiamate telefoniche. I callbot sono adottati dalle aziende che devono gestire un numero elevato di chiamate telefoniche che riguardano i più svariati ambiti (assicurazioni, trasporti, e-commerce, ospitalità, assistenza, eccetera). Possono rispondere in modo autonomo alle domande e alle richieste dei clienti o dei potenziali clienti, garantendo migliori flussi di lavoro e notevoli risparmi sui costi.

 

La tecnologia dei callbot sostituisce i sistemi IVR (Interactive Vocal Response) dove il cliente veniva invitato da un risponditore automatico a premere specifici numeri e simboli sulla tastiera per richiedere un servizio o mettersi in contatto con un operatore. A differenza degli IVR, i callbot dialogano con le persone attraverso il linguaggio naturale: vediamo come funziona questa tecnologia e quanto può essere utile per un’azienda.

Come funzionano i callbot

I callbot funzionano grazie a un algoritmo di elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing). L’intelligenza artificiale, attraverso l’’analisi del contesti e dei dati dei clienti, consente ai callbot di offrire risposte personalizzate e di formulare digressioni che rendono la conversazione più naturale.

Le tecnologie principali che contraddistinguono un callbot sono le seguenti:

  • Riconoscimento vocale (Speech-To-Text), che permette di registrare la richiesta del cliente e di analizzarla;
  • Sintesi vocale (Text-To-Speech), l’output che fornisce una risposta vocale al cliente;

 

La progettazione di un callbot, inoltre, prevede un lavoro a livello di interfaccia basato sulla modulazione del tono di voce e delle pause per rendere l’assistente virtuale il più realistico possibile.

Perché un’azienda dovrebbe utilizzare un callbot

L’adozione di un callbot in azienda permette di soddisfare le esigenze dei clienti in modo tempestivo e a costi ridotti. Di seguito riportiamo un elenco dei principali vantaggi:

  • aumento delle vendite (orari per la vendita prolungati, targeting più preciso, semplificazione dei processi);
  • riduzione dei costi in termini di risorse tecnologiche ed umane utilizzate per la gestione delle chiamate;
  • migliore gestione delle attività principali da parte dei dipendenti con conseguente aumento della produttività.

 

Anche i consumatori traggono dei benefici con l’utilizzo dei callbot che si traducono automaticamente in un vantaggio per l’azienda, la quale ai loro occhi risulta sempre disponibile, innovativa e attenta alle richieste di supporto. Infatti i callbot permettono anche di:

  • rispondere 24 ore su 24 alle domande dei consumatori;
  • annullare i tempi di attesa per l’assistenza;
  • ottenere risposte in modo estremamente semplice.

Quale callbot scegliere per la propria azienda

I callbot migliori sono quelli sviluppati da società esperte che possiedono le tecnologie più all’avanguardia per offrire servizi di qualità e su misura. I callbot di ATfuture gestiscono le chiamate in entrata e in uscita in modo automatico e intelligente, e inoltre registrano e trascrivono le chiamate in tempo reale per consentire all’azienda di potenziare la customer experience. Vendite, assistenza, recupero crediti, prenotazioni e gestione dei pagamenti con carta di credito: i callbot di ATfuture possono occuparsi di tutte queste attività liberando tempo e risorse aziendali da destinare alle operazioni produttive.