Business plan e previsioni delle vendite on line in excel. Articolo dedicato alla voce ricavi del business plan per una società che opera on line. Quali fattori tenere in considerazione? Qualu statistiche verificare e interepretare?

 

Business plan e previsioni delle vendite. Quando si ha a che fare con lo sviluppo di business on line nella fase redazione di un business plan occorre dare spazio all’analisi strategica e alla pianificazione di attività di web marketing e di data analytics al fine di fare previsioni di trend delle vendite.

 

Business plan e previsioni delle vendite: quali variabili?

La promozione on line infatti necessita la raccolta di alcuni dati di analisi basilari di partenza, come ad esempio il traffico web. Tra gli indicatori più comuni di traffico web si possono citare i seguenti:

–    Numero pagine viste

–    Numero visitatori unici

–    Numero di visite al sito

–    Durata media di visione di una pagina

–    Durata  media di una visita al sito.

 

Un modello excel per la previsione delle vendite on line

In genere è sufficiente predisporre un semplice modello Excel per andare a creare definire un cruscotto di monitoring per l’analisi del traffico  web. In questo modo sarà possibile tenere sotto controllo i trend mensili dei suddetti indicatori web.

Sulla base di questi dati si può procedere alla definizione di un trend statistico delle vendite. A tale scopo è fondamnetale fare un po’ di analisi strategica facnedosi aiutare da domande simili a quelle indicate qui di seguito:

Quanti prodotti saremo in grado di collocare sul mercato?

Quale sarà il tasso di crescita dei prossimi tre anni?

Quali eventi potrebbero contribuire al pieno raggiungimento del piano?

Quali opportunità?

Quali sono i rischi da imbavagliare e minimizzare?

Quali minacce potrebbero inficiare i nostri forecast?

Rispondendo alle suddette domande ci sarà più semplice andare a individuare il presumibile trend annuale delle vendite dei nostri prodotti .

Per approfondire queste tematiche vi suggeriamo di  leggere il libro di di Antonio Ferrandina, intitolato “Il BUSINESS PLAN. Guida Strategico-Operativa”, edito da Ipsoa e giunto ormai alla sua quinta edizione. Nel libro di Ferrandina, in praritcolare troverete un corposo capitolo foclaizzato sui modelli di business on line e studio di fattibilità. C’è anche un un esempio pratico, che raggruppa tutti gli elementi descritti in questo articolo e che aiuta a verificare meglio le varie correlazioni tra traffico web, conversioni e ricavi.

Business plan e previsioni delle vendite

Un esempio per capire meglio

Qui di seguito andiamo a proporre un esempio in excel riadattato e personalizzato sulla base di quanto descritto nel libro di Ferrandina.

Nell’esempio da noi riadattato, che potete scaricare gratuitamente qui sotto, abbiamo individuato 4 tipologie di prodotti:

– Pippo

– Pluto

– Paperino

– Topolino

I suddetti prodotti presentano i seguenti prezzi medi di vendita:

Sulla base del traffico web sono poi definite le % di conversione delle visite in acqusiti. In particolare nell’esempio si sono considerate due fonti di traffico:

1) fonte di traffico web diretto

2) Fonte di traffico web indiretto

C’è poi un terzo canale di vendita “off line”:

Il totale delle vendite è sitentizzato dalla seguente tabella:

Per scaricare gratuitamente il modello in excel appena descritto procedere qui sotto:

Download

Risorse per approfondire:

1) Il business Plan per prendere decisioni

2) Business Plan e Strategia: Intervista ad Antonio Ferrandina

3) Business Plan, fattibilità e strategia

4) Business Plan dalle idee alla selezione

5) Business Plan: l’analisi della concorrenza on line

 

6) Ecommerce in Italia: quanto vale?