Business Plan e casi pratici: la parola magica che si collega ad ogni tipologia di business in fase di avvio o consolidata. Consigli e suggerimenti per come impratichirsi con esempi reali.

Business Plan e casi pratici. ll business plan rappresenta uno strumento strategico di pianificazione e analisi rilevante per definire, pianificare, monitorare obiettivi e decisioni strategiche d’impresa. Il business plan è anche un documento obbligatorio in molte operazioni di richiesta di erogazione di finanziamenti.

I fattori chiave del business Plan e casi pratici da cui partire

Trattare l’argomento business plan significa toccare con mano diverse attività e aree aziendali secondo logiche di trasversalità. Infatti la redazione di un business plan richiede la verifica di diverse fattibilità, come ad esempio:

–    Fattibilità di marketing

–    Analisi della tecnologia necessaria

–    Fattibilità economica finanziaria

In altre parole occorre conoscere il proprio mercato, i propri competitor, procedendo ad analisi e ricerche di mercato che devono condurre a una stima della domanda corrente e futura, nonché all’analisi dei vantaggi competitivi e dei fattori critici di successo.

Ricorda: Redigere un business plan significa altresì procedere ad un’analisi di marketing strategico, focalizzandosi principalmente su 4 elementi chiave:

1)    Segmentazione del mercato

2)    Targetizzazione

3)    Posizionamento

4)    Obiettivi e volumi di vendita.

Business plan e casi pratici

 

Il business plan e il ruolo dell’innovazione tecnologica

Quando si parla di tecnologia significa esaminare l’azienda o il progetto di business sotto il punto di vista dell’innovazione del miglioramento continuo.

Investire in tecnologia significa definire con chiarezza cosa serve e quali sono i vantaggi ottenibili. In questa fase pertanto si suggerisce di analizzare con attenzione i fattori tecnologici e i relativi flussi di processo.

La tecnologia è poi da correlare al piano delle risorse umane e ad un’efficace gestione dei big data.

La fattibilità economica finanziaria invece richiede la predisposizione di bilanci previsionali di medio periodo, l’analisi dei principali kpi da monitorare, nonché la valutazione complessiva dell’investimento, attraverso la comparazione benefici – costi.

In questo ambito possono essere molto preziose diverse analisi che possono riguardare:

  • la proiezione dei ricavi e dei costi e il relativo risultato di gestione atteso
  • i metodi del valore attuale netto,
  • il concetto di tasso di sconto,
  • L’analisi dei flussi di cassa attesi
  • il metodo del tir,
  • il pay-back period,
  • la break even analysis
  • la creazione di valore.

 

Il business plan: dalla teoria alla pratica

Il tema del business plan è fondamentale esaminarlo con praticità e a tal proposito si suggerisce la lettura del libro di Antonio Ferrandina, dal titolo “Il Business Plan – casi pratici” (Iposa), giunto ormai alla quarta edizione.

Il libro è costituito da una prima parte teorica focalizzata sulla spiegazione della la struttura del business plan in relazione allo scopo per il quale deve essere redatto. La seconda parte del libro, è privilegia l’apetto pratico e propone diversi case studies di business plan reali di tipo sia start-up sia ongoing.

Molti i settori toccati con mano dall’autore come ad esempio quello dell’artigianato, del commercio, del turismo, dell’industria. ( esempi reali di business plan produzione olio, vino, conserve, caseificio, biscottificio, profumeria, centro benessere, ingrosso alimentari, bar, internet point, albergo, agenzia viaggi, bed & breakfast, industria tessile, calzaturificio, alta moda, eolico, ecc.). Per ogni settore sono anche indicate le più importanti fonti di raccolta dati statistici e di mercato.

casi_pratici_business_plan

Il libro contiene il software Business Planner, che permette  la produzione delle principali tabelle di start-up e on going, la previsione delle vendite e del margine di contribuzione, il cash flow e lo stato patrimoniale prospettico con relativi grafici.

Per dettagli e approfondimenti sul libro “Business Plan – Casi pratici” fai clic qui

Se ti interessa approfondire il tema del piano econmico e finanziario dal punto di vista degli economics, delle strategie, ti suggeriamo di leggere il libro Business Plan in excel

 

Risorse per approfondire Business plan e casi pratici

Se ti interessano i temi relativi al business plan e alla gestione azinedale in genere, di seguito riportiamo una serie di lnk che rimandano a suggerimenti, modelli e risorse:

Analisi di bilancio per flussi con lo strumento excel spiegata passo passo

Controllo di Gestione: i primi passi

Applicazioni aziendali in excel

Modelli economico finanziari in excel

Tabelle Pivot in excel: analisi e Performance

Controllo di gestione in pratica in excel

Excel e il calcolo tabellare

Excel e il calcolo matriciale

Sistemi avanzati di contabilità analitica

Riclassificazione del conto economico con Excel

Come analizzare e prendere decisioni con i costi di prodotto in excel

Suggerimenti per la lettura, l’interpetazione  e l’analisi del bilancio di esercizio con excel

Controllo di gestione e modelli excel: esempi e casi per partire

Grafici excel: alcune novità proposte dalla versione Office 2016

Pianificazione, programmazione e controllo

La Lean Accounting: tra Finance e Operations

Le metodologie di calcolo dei costi

Modelli e casi pratici di gestione aziendale in excel

Come condividere un file excel e lavorare in team contemporaneamente

Modelli economici e finanziari in excel

Strategia content marketing in tre mosse