Oggi con Luigi Pavan di Best Control, società di consulenza di direzione parliamo di come procedere a predisporre un business model e quali valutazioni eseguire per far emergere tutti i fattori critici e le diverse assumpotions necessarie da considerare. In particolare i punti da considerare sono i seguenti:

1.    SCENARI FUTURI
Cosa chiederanno le imprese, le persone, gli enti in generale, nel prossimo futuro?


2.    OFFERTA DI VALORE
Quale bisogno del potenziale cliente vogliamo o stiamo soddisfacendo? Offriamo qualcosa di innovativo e diverso dai nostri concorrenti o copiamo il nostro concorrente di riferimento?

3.    MIX DI SUCCESSO
Come deve essere composto il mix della vostra attività per avere successo?

4.    MERCATO DI RIFERIMENTO
A quali clienti intendete rivolgervi?

5.    METODO E CANALE DI VENDITA
Il vostro metodo e canale di vendita sono adeguati per il vostro prodotto o servizio? Come state vendendo? Le vendite sono adeguate?

6.    PARTNER NECESSARI
Quali sono i vostri partner indispensabili per il successo?

7.    RISORSE INTERNE
Quali sono le risorse indispensabili per il vostro modello di business?

8.    RICAVI, COSTI E FABBISOGNO FINANZIARIO
Quali sono i vostri costi e ricavi? Quanta liquidità generate dalla vostra attività?

9.    AUTOVALUTAZIONE O AIUTO ESTERNO
Fate una prima autovalutazione sul vostro modello di business e poi cercate conferme al vostro pensiero. Ascoltate gli altri in modo che entriate in possesso di qualche nuovo elemento di valutazione.

Per procedere ad un’attenta autovalutazione suggeriamo di fare il download dell’articolo completo di Luigi Pavan, dal titolo “Valutate il vostro Business Model”.

Per ulteriori apprfondimenti e dettagli visita il sito Best Control